CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Verbali e Documenti

- Snam Rete Gas S.p.A. -
Sede legale in San Donato Milanese (MI)-Piazza Santa Barbara n. 7
Capitale sociale euro 1.955.000.000, interamente versato
Codice Fiscale e numero di iscrizione al
Registro Imprese di Milano n. 13271390158
Partita IVA n. 13271390158
R.E.A. Milano 1633443
--------------------------------------------------
ESITI ASSEMBLEARI

L'Assemblea straordinaria e ordinaria degli Azionisti della Snam Rete Gas S.p.A. tenutasi il giorno 24 aprile 2002 ha approvato:

  • l'attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell'art. 2443 del codice civile, della facoltà di aumentare il capitale sociale in una o più volte entro il 24 aprile 2007, per l'ammontare massimo di euro 400.000 mediante imputazione annuale per somma corrispondente della "Riserva per emissione azioni ai sensi dell'art. 2349 del codice civile", con emissione al valore nominale di euro 1 di massime n. 400.000 azioni ordinarie, godimento regolare, da assegnare gratuitamente a dirigenti della Società e sue controllate ai sensi dell'art. 2359 del codice civile;
     
  • l'attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell'art. 2443 del codice civile, della facoltà di aumentare il capitale sociale a pagamento in una o più volte entro il 31 luglio 2004, per l'ammontare massimo di euro 2.000.000 con emissione di massime n. 2.000.000 azioni ordinarie del valore nominale di euro 1, godimento regolare, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell'art 2441, ultimo comma, del codice civile e dell'art 134, secondo e terzo comma, del D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58. Le opzioni per la sottoscrizione delle emittende azioni saranno attribuite a dirigenti della Società e sue controllate ai sensi dell'art. 2359 del codice civile cui sono attribuite le più dirette responsabilità in termini strategici ed economici dei risultati;
     
  • il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2001 della Snam Rete Gas S.p.A., che chiude con un utile di esercizio pari a euro 5.435.789;
     
  • l'attribuzione dell'utile di esercizio della Snam Rete Gas S.p.A. come segue:
    - una quota pari al 5%, per euro 271.790, alla "Riserva legale", a norma dell'art. 2430 del codice civile;
    - una quota pari a euro 24.954, alla "Riserva ex articolo 13 D. Lgs.124/93". L'importo corrisponde al 3% dell'accantonamento al trattamento di fine rapporto versato nel corso dell'esercizio alla previdenza complementare;
    - una quota pari a euro 400.000 alla "Riserva per emissione azioni ex art. 2349 del codice civile" per consentire l'emissione delle azioni necessarie all'attuazione, negli anni 2002-2004, del piano di stock grant;
     
  • l'attribuzione del restante utile di esercizio, pari a euro 4.739.045 a "Utili portati a nuovo";
     
  • la riclassificazione della "Riserva da sovrapprezzo azioni" per euro 390.728.210, alla "Riserva legale", così da raggiungere il limite minimo imposto dell'articolo 2430 del codice civile;
     
  • la distribuzione agli azionisti della "Riserva da sovrapprezzo azioni" per un importo di euro 183.007.550, pari a euro 0,09361 per azione. Ai sensi dell'articolo 44, primo comma, del Testo Unico Imposte sui Redditi approvata con DPR 22 dicembre 1986 n. 917, la distribuzione della riserva sovrapprezzo azioni non costituisce reddito imponibile per i soci.

BILANCIO 2001

Il fascicolo contenente il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2001 approvato dall'assemblea e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2001 nonché l'ulteriore documentazione prevista dalle disposizioni vigenti sono a disposizione del pubblico presso la sede della società e la Borsa Italiana S.p.A.
Il verbale assembleare sarà messo a disposizione del pubblico entro il giorno 2 maggio 2002 presso la sede della società e la Borsa Italiana S.p.A.

PAGAMENTO DIVIDENDO ESERCIZIO 2001

Il dividendo di euro 0,09361 per azione sarà esigibile contro stacco della cedola 1 a partire dal 23 maggio 2002; la data di stacco è il 20 maggio 2002. La distribuzione della riserva sovrapprezzo azioni non costituisce reddito imponibile per i soci. All'intero dividendo non compete alcun credito d'imposta.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:10 CEST