CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Convocazione di Assemblea

 

Snam S.p.A.
Sede legale in San Donato Milanese (MI) - Piazza Santa Barbara 7
Capitale sociale Euro 3.571.187.994,00, interamente versato
Codice Fiscale e numero di iscrizione al
Registro Imprese di Milano n. 13271390158
Partita IVA 13271390158
R.E.A. Milano 1633443

  

L'Assemblea degli Azionisti di Snam S.p.A. («Snam» o «Società») è convocata in sede straordinaria i giorni 25, 26 e 27 marzo 2013, rispettivamente in prima, seconda e terza convocazione alle ore 10,00, in San Donato Milanese (MI), Piazza Santa Barbara, 7 e in sede ordinaria i giorni 25 e 26 marzo 2013, rispettivamente in prima e seconda convocazione stessi ora e luogo, per discutere e deliberare sul seguente
 
Ordine del giorno
Parte straordinaria
1.         Modifica degli articoli 2, 5, 6 e 17 dello Statuto Sociale.
2.         Modifica degli articoli 9 e 12 dello Statuto Sociale.
3.         Modifica degli articoli 13, 16 e 20 dello Statuto Sociale.
 
Parte ordinaria
1.       Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2012 di Snam S.p.A. Bilancio consolidato al 31 dicembre 2012. Relazioni degli Amministratori, del Collegio Sindacale e della Società di revisione. Deliberazioni relative.
2.       Attribuzione dell’utile di esercizio e distribuzione del dividendo.
3.       Politica in materia di remunerazione ai sensi dell’articolo 123-ter del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58.
4.       Determinazione del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione.
5.       Determinazione della durata in carica degli Amministratori.
6.       Nomina degli Amministratori.
7.       Nomina del Presidente del Consiglio di Amministrazione.
8.       Determinazione del compenso degli Amministratori.
9.       Nomina dei sindaci.
10.    Nomina del Presidente del Collegio Sindacale.
11.    Determinazione della retribuzione del Presidente del Collegio Sindacale e dei sindaci effettivi.
 
Legittimazione all’intervento e al voto in Assemblea
Ai sensi dell’articolo 83-sexies del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 («T.U.F.»), sono legittimati a intervenire in Assemblea coloro per i quali l’intermediario abilitato ai sensi della disciplina applicabile ha trasmesso alla Società la comunicazione attestante la titolarità del diritto al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data fissata per l’Assemblea in prima convocazione (14 marzo 2013 - record date). La comunicazione deve pervenire a Snam entro la fine del terzo giorno di mercato aperto (20 marzo 2013) precedente la data fissata per l’Assemblea in prima convocazione. Resta ferma la legittimazione all’intervento e al voto qualora la comunicazione sia pervenuta a Snam oltre i suddetti termini, purché entro l’inizio dei lavori assembleari. Coloro che risulteranno titolari delle azioni solo successivamente alla record date non avranno diritto di partecipare e di votare in Assemblea. Si rammenta che la comunicazione a Snam è effettuata dall’intermediario, su richiesta del soggetto a cui spetta il diritto. Eventuali richieste di preavviso o di compensi per il compimento degli adempimenti di competenza dell’intermediario non sono imputabili alla Società.
 
Diritto di porre domande prima dell’Assemblea
Ai sensi dell’articolo 127-ter del T.U.F., coloro ai quali spetta il diritto di voto possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’Assemblea, facendole pervenire alla Società entro il 22 marzo 2013; la Società non assicura risposta alle domande che siano pervenute successivamente a tale data. Le domande possono essere trasmesse a mezzo posta al seguente indirizzo:
Snam S.p.A.
Direzione Affari Legali, Societari e Compliance (Domande Assemblea marzo 2013)
Piazza Santa Barbara, 7
20097 San Donato Milanese (MI) – Italia
o a mezzo fax alla Direzione Affari Legali, Societari e Compliance di Snam + 39 02 37037631 o a mezzo e-mail all’indirizzo segreteriasocietaria@snam.it o mediante l’utilizzo dell’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti”. I soggetti interessati dovranno fornire le informazioni e la documentazione che dimostrano la titolarità del diritto, secondo le modalità indicate sul sito Internet. Alle domande pervenute nel termine indicato è data risposta al più tardi durante l’Assemblea. La Società fornirà una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non è dovuta una risposta quando le informazioni richieste siano già disponibili in formato "domanda e risposta" nell’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti”.
 
Integrazione dell’ordine del giorno dell’Assemblea e proposte di deliberazione su materie all’ordine del giorno
Ai sensi dell’articolo 126-bis del T.U.F., i soci che, anche congiuntamente, rappresentano almeno un quarantesimo del capitale sociale (2,5%), possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione del presente avviso, l’integrazione dell’elenco delle materie da trattare, indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti ovvero presentare proposte di deliberazione su materie già all’ordine del giorno. Le domande devono essere presentate per iscritto presso la sede sociale a mezzo di raccomandata a.r. o a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo snam.assemblea@pec.snam.it accompagnate da una relazione sulle materie di cui viene richiesta la trattazione ovvero sulle motivazioni relative alle ulteriori proposte di deliberazione presentate su materie già all’ordine del giorno. In ogni caso, ciascun avente diritto di voto può presentare individualmente proposte di deliberazione in Assemblea. Ulteriori informazioni sono presenti nell’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti”.
 
Esercizio del voto per delega
Ai sensi dell’articolo 135-novies del T.U.F. e dell’articolo 10.2 dello Statuto, coloro ai quali spetta il diritto di voto possono farsi rappresentare nell’Assemblea nei modi di legge. La delega può essere notificata alla Società mediante invio a mezzo posta all’indirizzo:
 
Snam S.p.A.
Direzione Affari Legali, Societari e Compliance (Delega Assemblea marzo 2013)
Piazza Santa Barbara, 7
20097 San Donato Milanese (MI) – Italia
 
o a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo snam.assemblea@pec.snam.it o all’indirizzo email segreteriasocietaria@snam.it o a mezzo fax alla Direzione Affari Legali, Societari e Compliance di Snam +39 02 37037631. La delega e le relative istruzioni di voto sono sempre revocabili. Un modulo di delega è reso disponibile nell’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti”.
 
Rappresentante degli Azionisti designato dalla Società
Ai sensi dell’articolo 135-undecies del T.U.F., la Società ha designato Georgeson S.r.l. quale soggetto (“Rappresentante Designato”) al quale i soci possono conferire gratuitamente delega. Ad essa sono allegate le  istruzioni di voto su tutte o alcune delle proposte sugli argomenti all’ordine del giorno. La delega deve essere conferita mediante sottoscrizione dello specifico modulo di delega reso disponibile nell’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti” e trasmesso, con le modalità ivi indicate, entro la fine del secondo giorno di mercato precedente la data fissata per l’Assemblea anche in convocazione successiva alla prima. La delega e le relative istruzioni di voto sono revocabili entro il termine predetto. La delega non ha effetto con riguardo alle proposte relativamente alle quali non siano state conferite istruzioni di voto. Per ulteriori informazioni è possibile consultare l’apposita sezione del sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti”. A far data dal 13 febbraio 2013, il Rappresentante Designato sarà a disposizione degli Azionisti per fornire le informazioni e i chiarimenti che fossero necessari tramite il Numero Verde 800-189038, per chi chiama dall’Italia, ed il numero + 39 06 42171800, per chi chiama dall’estero, nonchè all’indirizzo e-mail rappresentantesnam@georgeson.com.
 
Nomina degli Amministratori e dei Sindaci
Ai sensi degli articoli 13 e 20 dello Statuto, gli Amministratori e i Sindaci saranno nominati mediante voto di lista. Le liste dei candidati potranno essere presentate dagli Azionisti che da soli o insieme ad altri Azionisti rappresentino almeno l’1% delle azioni aventi diritto di voto nell’assemblea ordinaria, ai sensi della Delibera Consob 18452 del 30 gennaio 2013. Le liste dovranno essere depositate presso la Sede della Società a mezzo posta o consegnate al seguente indirizzo:
 
Snam S.p.A.
Direzione Affari Legali, Societari e Compliance (Liste per la nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale Assemblea marzo 2013)
Piazza Santa Barbara, 7
20097 San Donato Milanese (MI) – Italia
 
o a mezzo fax alla Direzione Affari Legali, Societari e Compliance di Snam + 39 02 37037631 o a mezzo e-mail all’indirizzo segreteriasocietaria@snam.it almeno venticinque giorni prima di quello fissato per l’Assemblea in prima convocazione, quindi entro il 28 febbraio 2013, unitamente alla ulteriore documentazione richiesta dalla legge e dalla regolamentazione vigente, e saranno messe a disposizione del pubblico presso la sede sociale, la Borsa Italiana S.p.A. (www.borsaitaliana.it) e sul sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti” entro il 4 marzo 2013. Ogni Azionista potrà presentare o concorrere alla presentazione di una sola lista e votare una sola lista. Ogni candidato potrà presentarsi in una sola lista a pena di ineleggibilità.
Le liste dovranno essere corredate dalle informazioni relative all’identità dei Soci che hanno presentato le liste, con l’indicazione della percentuale di partecipazione complessivamente detenuta.
La titolarità della quota minima necessaria alla presentazione delle liste è determinata avendo riguardo alle azioni che risultano registrate a favore del socio nel giorno in cui le liste sono depositate presso la Società. La relativa certificazione può essere prodotta anche successivamente al deposito purchè entro le ore 18,00 del 4 marzo 2013.
Le liste di minoranza per la nomina del Consiglio di Amministrazione e per la nomina del Collegio Sindacale devono essere corredate dalla dichiarazione attestante l’assenza dei rapporti di collegamento previsti dall’art. 144-quinquies del Regolamento Emittenti adottato dalla Consob con Delibera n. 11971/99 (“R.E.”). Alle liste di minoranza relative alla nomina del Collegio Sindacale si applica l’art. 144-sexies comma 4 lett. b) del R.E. Ai fini della predisposizione delle liste di minoranza relative alla nomina del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, i Signori Azionisti sono invitati a tenere conto delle raccomandazioni formulate dalla Consob in materia di rapporti di collegamento tra liste di maggioranza e minoranza contenute nella Comunicazione n. DEM/9017893 del 26 febbraio 2009.
Le liste dei candidati devono essere corredate dalle dichiarazioni circa l’eventuale possesso dei requisiti di indipendenza, previsti dagli articoli 147-ter e 148, comma 3, del T.U.F. Si invitano i Signori Azionisti a tenere conto, sia per i candidati alla carica di Amministratore che di Sindaco, dei requisiti di indipendenza previsti dal Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana S.p.A. I candidati alla carica di Amministratore devono possedere i requisiti di onorabilità previsti dalla normativa vigente. I candidati alla carica di Sindaco devono possedere i requisiti di onorabilità nonché quelli di professionalità previsti dal Decreto del Ministro della Giustizia n. 162 del 30 marzo 2000 e indicati dall’art. 20 dello Statuto.
Unitamente a ciascuna lista, entro i termini sopra indicati, devono essere depositate le dichiarazioni con le quali i singoli candidati accettano la candidatura e attestano l’inesistenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità, anche con riferimento alla previsione dell'art. 2 comma 2 lett. c) del DPCM del 25 maggio 2012, emanato in attuazione del decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1, convertito, con modificazioni, nella legge 24 marzo 2012 n. 27, e l’esistenza dei requisiti prescritti dalla normativa vigente e dallo Statuto per l’assunzione della carica, nonché il curriculum professionale contenente un’esauriente informativa sulle caratteristiche personali e professionali. Tenuto conto che, ai sensi dell’art. 2400, ultimo comma, del codice civile, al momento della nomina e prima dell’accettazione dell’incarico dovranno essere resi noti all’Assemblea gli incarichi di amministrazione e controllo ricoperti dai Sindaci presso altre società, si invitano i candidati a tale carica a inserirne apposito elenco nel loro curriculum, con raccomandazione di assicurarne l’aggiornamento fino al giorno di effettiva tenuta della riunione assembleare.
Gli articoli 13 e 20 dello Statuto prevedono che il rinnovo del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale debba avvenire nel rispetto della disciplina sull’equilibrio tra i generi di cui alla legge 12 luglio 2011, n. 120. Trattandosi della prima applicazione di detta disposizione, ai sensi della legge citata, è riservata al genere meno rappresentato  una quota pari ad almeno un quinto degli amministratori e dei sindaci eletti. E’ richiesto, pertanto, (i) ai sensi dell’art. 13 dello Statuto, agli Azionisti che intendono presentare una lista per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione recante un numero di candidati pari o superiore a tre, di includere nella medesima un numero di candidati appartenenti al genere meno rappresentato pari almeno ad un quinto dei candidati (con arrotondamento, se del caso, all’unità superiore); (ii) ai sensi dell’art. 20 dello Statuto, agli Azionisti che intendono presentare una lista per il rinnovo del Collegio Sindacale recante un numero di candidati pari o superiore a tre, di includere nella sezione dei sindaci effettivi un numero di candidati appartenenti al genere meno rappresentato pari almeno ad un quinto dei candidati (con arrotondamento, se del caso, all’unità superiore), nonché, qualora la sezione dei sindaci supplenti indichi due candidati, uno per ciascun genere.
Gli azionisti che intendono presentare una lista possono contattare preventivamente la Direzione Affari Legali, Societari e Compliance, per acquisire i necessari dettagli di natura operativa.
Per tutto quanto non espressamente indicato nel presente avviso di convocazione, si rimanda alle Relazioni del Consiglio di Amministrazione sulle materie all’ordine del giorno dell’Assemblea disponibili nell’apposita sezione del sito Internet www.snam.it Sezione "Assemblea degli Azionisti".
 
Richiesta di informazioni e sito Internet della Società
Per eventuali ulteriori informazioni relative all’Assemblea e in particolare alle modalità di esercizio dei diritti è possibile consultare il sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti” o scrivere all’indirizzo e-mail segreteriasocietaria@snam.it. Sono inoltre attivi:
·       il Numero Verde 800 360 243, valido per le chiamate dall’Italia;
·       il numero telefonico + 39 02 37000890;
·       il numero di fax +39 02 37037631.
 
Documentazione informativa
Presso la Sede legale della Società e presso la Borsa Italiana S.p.A. (www.borsaitaliana.it) nonché sul sito Internet della Società www.snam.it Sezione “Assemblea degli Azionisti” saranno disponibili al pubblico:
·         dalla data odierna le relazioni di cui ai punti 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 e 11 della Parte Ordinaria e le relative proposte del Consiglio di Amministrazione;
·         entro il 4 marzo 2013 le relazioni e le proposte sulle restanti materie all’ordine del giorno della Parte Ordinaria e la relazione e le proposte delle materie all’ordine del giorno della Parte Straordinaria,  nonché la documentazione di bilancio 2012.
 
Altre informazioni
Gli esperti, gli analisti finanziari e i giornalisti che intendono assistere all’Assemblea dovranno scrivere all’indirizzo e-mail segreteriasocietaria@snam.it o far pervenire, per posta o per fax +39 02 37037631, apposita richiesta alla Direzione Affari Legali, Societari e Compliance di Snam entro il 22 marzo 2013.
I soggetti legittimati alla partecipazione in Assemblea sono invitati a presentarsi in anticipo rispetto all’orario di inizio dell’Assemblea, al fine di agevolare le operazioni di ammissione; le operazioni di registrazione saranno espletate presso la sede di svolgimento dell’Assemblea a partire dalle ore 9,00. E’ prevedibile che l’Assemblea si terrà in sede straordinaria e ordinaria il 26 marzo 2013.
 

p. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Il Presidente
Dott. Lorenzo Bini Smaghi

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:10 CEST