CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Energia sicura

energia sicura

L'interconnessione del sistema infrastrutturale Snam potrà garantire la sicurezza energetica europea

Il fabbisogno energetico dell’Italia è soddisfatto in misura rilevante dalle importazioni di gas, che rappresenta la seconda fonte di energia dopo il petrolio.

La posizione strategica del nostro Paese nel mercato del gas e l'elevato sviluppo e l’efficienza della rete infrastrutturale lo rendono un potenziale hub energetico del Mediterraneo. Inoltre, l’Italia dispone di una diversificazione delle fonti senza eguali in Europa, assicurata da cinque punti di ingresso oltre ai tre rigassificatori, uno dei quali gestito da Snam, connessi alla rete nazionale.

Il grado di interconnessione che caratterizza il sistema infrastrutturale di Snam potrà garantire anche in futuro la sicurezza energetica del Continente in virtù sia dei progetti di potenziamento delle infrastrutture italiane sia del completamento delle interconnessioni tra le reti europee lungo i principali corridoi energetici.

Il completamento dei progetti infrastrutturali farà emergere sempre più l’Italia come crocevia dei flussi di gas e come paese non più solo di consumo ma anche di transito. In questo scenario il prezzo del gas potrebbe essere ancora più competitivo, assicurando un vantaggio economico e competitivo alle famiglie a al sistema paese.

Page Alert
ultimo aggiornamento
11 agosto 2017 - 16:10 CEST