Login    

Energia verde

energia del futuro

Il gas naturale si caratterizza per una serie di utilizzi che possono portare concreti benefici ambientali

Il gas naturale è una fonte energetica flessibile che può essere utilizzata in diversi contesti in sostituzione di altri combustibili fossili con maggiori emissioni.

Tra i principali progetti, Snam promuove l’utilizzo del gas naturale compresso (CNG) e del gas naturale liquefatto (GNL) nel settore dei trasporti.

Snam è inoltre capofila dell’elaborazione di un’agenda nazionale del biometano, fonte rinnovabile programmabile in grado di rilanciare anche il comparto agro-alimentare italiano tramite un innovativo modello di economia circolare, ed è tra i soggetti promotori delle pompe di calore alimentate a gas naturale.

Gas for climate

Mountain View

Un potenziale di gas rinnovabile, prevalentemente biometano e idrogeno, di 270 miliardi di metri cubi da immettere nelle infrastrutture esistenti potrà aiutare l’Europa a eliminare le emissioni di CO2 nel 2050 risparmiando circa 217 miliardi di euro l’anno. È quanto emerge da uno studio commissionato a Navigant dal consorzio Gas for Climate, che riunisce sette aziende europee di primo piano nel trasporto gas (Snam, Enagás, Fluxys, Gasunie, GRTgaz, Open Grid Europe e Teréga) e due associazioni attive nel settore del gas rinnovabile (CIB-Consorzio Italiano Biogas e EBA-European Biogas Association).

Approfondisci

La direttiva DAFI

Nel campo dei carburanti alternativi e a minor impatto ambientale, un documento chiave è la Direttiva 2014/94/UE anche conosciuta come DAFI (Directive for Alternative Fuel Infrastructure) che è stata recepita in Italia con il DLgs 16 dicembre 2016 n° 257.

Il decreto fornisce chiare disposizioni per lo sviluppo di combustibili alternativi prevalentemente nel settore dei trasporti. Fra i combustibili alternativi rientra il gas naturale - compreso il biometano - sia sotto forma di gas naturale compresso (CNG) che liquefatto (GNL).

Page Alert
ultimo aggiornamento
25 giugno 2019 - 12:17 CEST