Procedure Anti-Corruzione

procedure   

Uno dei fattori chiave della reputazione del Gruppo Snam è la capacità di svolgere il proprio business con lealtà, correttezza, trasparenza, onestà e integrità; nel rispetto delle leggi, regolamenti, standard internazionali e linee guida, sia nazionali sia straniere, che si applicano al business di Snam.

(La corruzione è  un’ostacolo  intollerabile all’efficacia del business e alla leale concorrenza).

Quasi tutti i Paesi hanno leggi che proibiscono la corruzione dei propri Pubblici Ufficiali e molti altri hanno leggi che considerano reato la corruzione di pubblici Ufficiali di altri Paesi e che  proibiscono anche la corruzione tra privati.

Quasi tutti i Paesi hanno leggi che proibiscono la corruzione dei propri Pubblici Ufficiali e molti altri hanno leggi che considerano reato la corruzione di pubblici Ufficiali di altri Paesi; molti Paesi, inoltre, hanno leggi che proibiscono anche la corruzione tra privati.

Snam è attiva già da diversi anni nella lotta alla corruzione proibendo espressamente nel suo Codice Etico "pratiche di corruzione, favori illegittimi, comportamenti  collusivi, sollecitazioni, dirette e/o attraverso terzi, di vantaggi personali e di carriera per sé o per altri". Il Codice deve essere rispettato da tutte le persone di Snam e viene espressamente accettato da tutti i fornitori in sede di qualifica.

Già nel 2010, Il Consiglio di Amministrazione di Snam, nella seduta del 10 febbraio, ha adottato le “Linee Guida Anti-Corruzione,  in tale ambito  ha inoltre adeguato il proprio assetto organizzativo con la costituzione, all’interno della Direzione Affari Legali e Societari e Compliance, dell’Unità Legale Anti-Corruzione, al  fine di adeguare le procedure già esistenti per quanto necessario, promuovere l’adozione della nuova normativa da parte delle Controllate nonché la sensibilizzazione e la formazione del personale alla conoscenza e all’osservanza delle normative Anti-Corruzione.

Scopo della policy è quello di, oltre a evitare sanzioni rilevanti, proteggere la reputazione di Snam introducendo uno specifico sistema di regole finalizzate a garantire la Compliance di Snam sui migliori standard internazionali nella lotta alla corruzione.

A tale proposito, tra la fine del 2010 ed il  2011 sono state erogate circa 12.000 ore di formazione Anti-Corruzione in modalità e-learning che hanno coinvolto circa 3.500 dipendenti di Snam e delle Controllate.

L’emanazione delle MSG (Management System Guideline) Anti-Corruzione  avvenuta il 13 luglio 2012 , rappresenta un’ulteriore evoluzione del “Compliance Program Anti-Corruzione” e ha lo scopo di fornire un quadro sistemico di riferimento degli strumenti normativi in materia Anti-corruzione che Snam ha progettato ed attuato nel tempo, ispirandosi ai principi di comportamento previsti dal Codice Etico, ponendo una chiara distinzione tra condotte consentite e quelle vietate.

Tra le principali innovazioni, rispetto alle precedenti Linee Guida Anti-Corruzione, le MSG Anti-Corruzione proibiscono :

  • Ogni forma di corruzione, nei confronti sia di pubblici ufficiali che di parti private;
  • Pongono maggiore attenzione sulla selezione dei fornitori e al processo di qualifica, all’ assegnazione dei contratti, alla gestione dei contratti post-assegnazio-     ne, alle clausole standard di protezione, incluse quelle di impegno al rispetto delle Leggi anti-Corruzione  e la verifica dei requisiti etici dei fornitori;
  • Stabiliscono che tutti i rapporti del gruppo Snam con, o riferiti a o che coinvolgono un Pubblico Ufficiale devono essere condotti nel rispetto di quanto previsto      dalle stesse MSG e dai relativi strumenti Anti-Corruzione (c.d. Procedure Ancillari).
 

Formazione del personale :

Il Personale del Gruppo Snam dovrà essere informato sulle Leggi Anti-Corruzione applicabili e sull’importanza del rispetto di tali leggi e delle presenti  MSG, in modo tale che comprenda in modo chiaro e sia a conoscenza dei diversi reati, dei rischi, delle responsabilità personali e amministrative per le Società del Gruppo, delle azioni da intraprendere per contrastare la corruzione e delle eventuali sanzioni in caso di violazione della presente MSG e delle Leggi Anti-Corruzione ( sia degli individui coinvolti sia di Snam).

In particolare, tutto il Personale a rischio è tenuto a effettuare un programma formativo anti-corruzione obbligatorio. 

 

Allegato 1

| 293 Kb

Page Alert ultimo aggiornamento
20 maggio 2014 - 12:22 CEST