Procedura Market Abuse

 

La  Procedura Market Abuse, approvata dal Consiglio di Amministrazione,  raccoglie e coordina in un unico documento i principi e le regole in materia di market abuse cui la Società e i soggetti ad essa riconducibili devono attenersi al fine di:
   a) garantire un adeguato trattamento delle informazioni cosiddette price sensitive relative alla Società e alle proprie Società Controllate, direttamente e indirettamente, in Italia e all'estero, da parte delle persone che ne siano in possesso;
   b) regolamentare l'operatività sugli strumenti finanziari della Società da parte di determinati soggetti che ricoprono una posizione apicale nella struttura proprietaria e/o nell'organigramma aziendale della Società (cosiddetto "internal dealing"); e
   c) definire le modalità operative e l'ambito di applicazione del divieto imposto alla Società in merito all'esecuzione di operazioni su strumenti finanziari quotati emessi dalla stessa in periodi predeterminati.
In particolare, l'obiettivo della disciplina market abuse è quello di:
   a) tutelare gli investitori, al fine di prevenire situazioni di asimmetria informativa e impedire che alcuni soggetti possano avvalersi di informazioni non di dominio pubblico per compiere operazioni speculative sui mercati; e
   b) tutelare la Società, per le eventuali responsabilità in cui la medesima possa incorrere a seguito di comportamenti posti in essere da soggetti alla stessa riconducibili.

  

 

Procedura Market AbuseDocumento integrale

| 499 Kb

Allegato 8Schema di comunicazione

| 301 Kb

Page Alert ultimo aggiornamento
01 aprile 2014 - 10:25 CEST