Responsabilità amministrativa
(D.Lgs. 231/01)

 

Il Decreto Legislativo n. 231 dell'8 giugno 2001 ha introdotto la disciplina della Responsabilità Amministrativa delle Società in base alla quale queste possono essere ritenute responsabili, e conseguentemente sanzionate, in relazione a taluni reati commessi o tentati nell'interesse o a vantaggio della società dagli amministratori o dai dipendenti. La responsabilità della Società viene esclusa se essa ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione di reati, modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati stessi e ha istituito un Organismo preposto a vigilare sul funzionamento e sull'osservanza dei modelli.

In data 23 aprile 2004 Snam ha approvato per la prima volta il Modello di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. n. 231 del 2001 (Modello 231) e istituito il relativo Organismo di Vigilanza. Nel corso degli anni il Modello 231 di Snam è stato aggiornato alla luce dell’esperienza maturata, dell’evoluzione normativa, giurisprudenziale e dottrinale e dei mutamenti organizzativi aziendali.

Il Consiglio di Amministrazione di Snam, nell’adunanza del 30 luglio 2013, ha approvato il nuovo testo del Modello 231, aggiornato in relazione ai nuovi reati di "corruzione tra privati", "indebita induzione a dare o promettere utilità" e "impiego di cittadini di Paesi terzi di cui il soggiorno è irregolare", nonché all'evoluzione dell'assetto societario e organizzativo di Snam.

Grande attenzione viene prestata da Snam alle attività di attuazione del Modello 231, con particolare riferimento al perfezionamento delle procedure aziendali, alla formazione del personale e allo svolgimento di specifici programmi di controllo.

Il Modello 231 di Snam rappresenta una raccolta di principi e il punto di riferimento per la definizione del modello di ciascuna società controllata, la quale, a sua volta, nomina un proprio Organismo di Vigilanza. Anche per le società controllate vengono regolarmente svolte le attività per l'attuazione del Modello, con particolare riguardo alle attività di controllo.

L’Organismo di Vigilanza di Snam vigila sull’effettività e sull’adeguatezza del Modello 231 della società, riferisce in merito alla sua attuazione, approva il programma annuale delle attività di vigilanza e comunica l’esito delle attività svolte nell’esercizio dei comiti assegnati. Sono, inoltre, previsti, flussi informativi nei confronti dell’Organismo di Vigilanza e da questo verso il vertice societario.

Organismo di Vigilanza Snam S.p.A.
Piazza Santa Barbara, 7
20097 San Donato Milanese (MI) - Italia
E-mail: organismo.di.vigilanza@snam.it

Page Alert ultimo aggiornamento
09 ottobre 2013 - 16:36 CEST