CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Strategia internazionale

In linea con i principi del Terzo Pacchetto Energia europeo, che promuovono lo sviluppo integrato di infrastrutture e regole comuni di accesso alla rete nei diversi Paesi, e al fine di sfruttare la posizione privilegiata di cui gode all’interno dei corridoi europei del gas, Snam negli ultimi anni ha dedicato sempre maggiore attenzione allo scenario internazionale.

Il percorso di crescita estero, che a partire dal 2012 ha visto la Società impegnata in partnership strategiche e in operazioni di M&A, ha portato Snam a ridisegnare il proprio ruolo all’interno del sistema infrastrutturale europeo: da operatore di assets, Snam si è trasformato in un facilitatore di mercato, impegnato a favorire l’evoluzione del mercato europeo del gas attraverso la fornitura di nuovi servizi integrati ai propri clienti.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

SNAM OGGI

Si è completata a dicembre 2016 l'acquisizione del 49% di Gas Connect Austria da parte di un consorzio composto da Allianz (60%) e Snam (40%) La vendita è stata effettuate da OMV, la più importante oil & gas company austriaca. L'operazione rappresenta un'opportunità di investimento unica in una rete di trasporto gas di primaria importanza e in un'infrastruttura essenziale per l'approvvigionamento di gas al mercato austriaco. Data la sua posizione strategica nell'Europa Centrale, GCA svolge anche un ruolo significativo nel trasporto del gas verso numerosi mercati adiacenti.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

DICEMBRE 2015

Nel 2015 è proseguito lo sviluppo internazionale di Snam con l’acquisto a dicembre di una quota del 20% di Trans Adriatic Pipeline AG (TAP), la società che si occupa dello sviluppo del gasdotto che, dal confine tra Turchia e Grecia fino all’Italia lungo il corridoio sud, consentirà il trasporto del gas prodotto in Azerbaijan ai mercati europei, attraverso la rete italiana.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

DICEMBRE 2014

A Dicembre 2014 Snam ha perfezionato l’operazione di acquisizione della partecipazione (84,47%) detenuta da CDP GAS in Trans Austria Gasleitung GmbH (TAG), approvata dal Consiglio di Amministrazione il 12 settembre 2014. Tag, il più importante pipeline di importazione di gas russo all’Italia attraverso il confine di Austria/Slovacchia, rappresenta un’opportunità strategica per realizzare una capacità di reverse flow con la Germania meridionale e l’Europa orientale.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

MARZO 2014

MoU con Fluxys finalizzato a sviluppare ulteriormente l'alleanza strategica siglata nel 2012 con l’obiettivo di perseguire opportunità di crescita attraverso progetti volti a migliorare la flessibilità e la sicurezza degli approvvigionamenti nelle infrastrutture del gas in Europa. Secondo i termini del memorandum, la joint company combinerebbe gli asset internazionali di Fluxys e Snam situati nei corridoi energetici europei sud-nord ed est-ovest, ad esclusione dei rispettivi mercati nazionali delle Società (Belgio e Italia), con l’obiettivo di svolgere un ruolo chiave come facilitatore di una maggiore flessibilità e liquidità del mercato attraverso una migliore interconnessione delle reti gas a livello europeo.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

FEBBRAIO / LUGLIO 2013

Acquisizione di una quota del 45% di TIGF, alla guida di un consorzio che vede come partners GIC (35%) e EDF (20%). TIGF rappresenta una piattaforma strategica per l'integrazione dei mercati europei del gas, in grado di contribuire alla loro ulteriore liquidità e di garantire la sicurezza degli approvvigionamenti in Francia e in Europa.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

AGOSTO 2012

MoU con Fluxys per lo sviluppo e la commercializzazione della capacità di flussi bidirezionali sull’asse Sud- Nord tra Italia e Regno Unito. Con questo accordo, le Società rafforzano la loro collaborazione nello spirito del Terzo Pacchetto Energia UE, che prevede la maggiore integrazione del mercato gas europeo.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

FEBBRAIO / SETTEMBRE 2012

Acquisizione in Joint venture con Fluxys del 31,5% di Interconnector UK (16,41% da Eni e 15,09% da E-on), di Interconnector Zeebrugge (51%) e di Huberator (10%). L’acquisizione rappresenta la prima importante tappa del percorso che vuole condurre alla creazione di una rete integrata del gas in Europa e segue l’accordo di gennaio 2012 per la valutazione congiunta, da parte di Snam e Fluxys, di potenziali opportunità di sviluppo nel settore europeo del gas, con l’obiettivo di aumentare la flessibilità e la sicurezza degli approvvigionamenti in Europa.

Gasdotti nazionali
ASSET internazionali
Terminale GNL

GENNAIO 2012

Accordo strategico con Fluxys, finalizzato a implementare una serie di iniziative congiunte che si pongono come obiettivo la promozione dei flussi transfrontalieri e il collegamento delle più importanti infrastrutture di scambio del gas nell’Europa nord-occidentale e meridionale.

Acquisizioni e dismissioni

Snam favorisce le condizioni per un costo equo dell'energia attraverso la gestione efficiente del sistema gas, lo sviluppo delle infrastrutture e l'offerta di servizi integrati per il mercato. Promuove l'integrazione delle reti europee anche attraverso partnership strategiche con i più importanti operatori del settore lungo i principali corridoi energetici continentali.


 Le principali acquisizioni e dismissioni di Snam

 

Data Tipologia Company Comunicato Stampa
13 ottobre 2017 Acquisizione Infrastrutture Trasporto Gas S.p.A. (ITG) - 100%
Terminale GNL Adriatico S.r.l. (Adriatic LNG) - 7,3%

ITG è il terzo operatore italiano nel trasporto del gas naturale e Adriatic LNG è proprietaria del rigassificatore di Rovigo, il più grande terminale GNL in Italia
pdf
7 novembre 2016 Separazione Italgas - Mantenuta una quota del 13,5%
Italgas opera nella distribuzione di gas metano su reti urbane in Italia.
pdf
15 dicembre 2016 Acquisizione Gas Connect Austria GmbH (GCA) - 49% (Joint Venture con Allianz)
GCA gestisce in Austria una rete di gasdotti ad alta pressione e commercializza capacità di trasporto per soddisfare la domanda domestica di gas naturale e supportare l’esportazione in Europa.
pdf
17 dicembre 2015 Acquisizione Trans Adriatic Pipeline (TAP) - 20%
TAP è la società che si occupa dello sviluppo del progetto della Trans Adriatic Pipeline, dal confine tra Turchia e Grecia all'Italia lungo il Corridoio Sud.
pdf
19 dicembre 2014 Acquisizione Trans Austria Gasleitung GmbH - 84,47% (TAG)
TAG è la Società titolare dei diritti di trasporto relativi al tratto austriaco del gasdotto che collega la Russia all'Italia.
pdf
30 luglio 2013 Acquisizione Transport et Infrastructures Gaz France (TIGF) - (Joint Venture con GIC e EDF)
TIGF opera nel trasporto e nello stoccaggio di gas naturale in 15 dipartimenti nel sud-ovest della Francia.
pdf
26 settembre 2012 Acquisizione Interconnector (UK) - 31,50% (Joint Venture con Fluxys)
Interconnector (UK) è proprietario e operatore del gasdotto sottomarino che collega Regno Unito (Bacton) e Belgio (Zeebrugge) e consente un collegamento strategico bi-direzionale tra il Regno Unito e le maggiori piazze europee del trading di gas.
pdf
Page Alert
ultimo aggiornamento
13 ottobre 2017 - 16:04 CEST