CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Il CdA approva i risultati al 30/9/05

Price sensitive

  

Highlights:

  • Utile operativo: 768 milioni di euro +3,6%

  • Utile netto: 417 milioni di euro +2%

  • Gas immesso nella rete di trasporto: 63,05 miliardi di metri cubi +6,2%

  • Investimenti : 466 milioni di euro +11,8%

San Donato Milanese, 10 Novembre 2005 2005 - Il Consiglio di Amministrazione di Snam Rete Gas ha approvato oggi i risultati al 30 settembre 2005.

 

Operating performance

I volumi di gas immessi nella Rete Nazionale Gasdotti nei primi nove mesi del 2005 ammontano a 63,05 miliardi di metri cubi, con una crescita di 3,68 miliardi di metri cubi, pari a circa il 6,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Tale crescita è stata sostenuta dai maggiori consumi per generazione elettrica, per l’entrata in esercizio di alcune centrali a ciclo combinato e dai consumi del settore residenziale per le più rigide condizioni climatiche nei primi mesi dell’anno.
La spesa per investimenti dei primi nove mesi del 2005 ammonta a 466 milioni di euro e si riferisce per 354 milioni di euro a progetti destinati ad estendere e potenziare la capacità di trasporto (sviluppo) e per 112 milioni di euro a progetti destinati a garantire l'efficienza e la sicurezza degli impianti in esercizio, nonché a progetti di sviluppo di sistemi informativi.

Dati economici e finanziari La relazione trimestrale consolidata al 30 settembre 2005 è stata redatta applicando i criteri di valutazione e misurazione stabiliti dai principi contabili internazionali (IFRS). Anche i dati del periodo di confronto sono stati riclassificati secondo gli IFRS.

 
Conto Economico

(milioni di euro)

III° trim. 2004 III° trim. 2005   9 mesi 2004 9 mesi 2005 Variazione
424 440  RICAVI TOTALI 1.337 1.365 28
(74) (79)  COSTI OPERATIVI (254) (254) 0
350 361  MARGINE OPERATIVO LORDO 1.083 1.111 28
(113) (112)  AMMORTAMENTI E SVALUTAZIONI (342) (343) (1)
237 249  UTILE OPERATIVO 741 768 27
(26) (27)  PROVENTI (ONERI) FINANZIARI NETTI (76) (75) 1
211 222  UTILE PRIMA DELLE IMPOSTE 665 693 28
(81) (86)  IMPOSTE SUL REDDITO (256) (276) (20)
130 136  UTILE NETTO DEL PERIODO 409 417 8
 

L’ utile operativo (768 milioni di euro) si incrementa di 27 milioni di euro (+3,6%) principalmente per maggiori ricavi. La crescita dei ricavi dell’attività di trasporto e rigassificazione (43 milioni di euro), determinata dagli investimenti di sviluppo e dai maggiori volumi trasportati è stata parzialmente compensata dalla riduzione degli altri ricavi e proventi per la presenza nel 2004 del rimborso della prima rata del Tributo della Regione Sicilia sulla proprietà dei gasdotti (11 milioni di euro) e di altri proventi non ricorrenti.
Gli oneri finanziari netti si riducono di 1 milione di euro in conseguenza della riduzione dell’i ndebitamento medio, parzialmente compensata dall’incremento del costo medio dal 3,7% al 3,9% correlato alla maggiore incidenza del debito a tasso fisso.
Le imposte sul reddito (276 milioni di euro), riferite principalmente a imposte correnti, tengono conto dell’applicazione del Decreto-Legge 17 ottobre 2005, n. 211 che ha allineato la vita fiscale dei beni materiali strumentali alla vita economico-tecnica così come definita ai fini tariffari dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. La norma non produce effetti sul conto economico se non per gli oneri finanziari dovuti all’anticipazione delle imposte; infatti l’i ncremento delle imposte correnti è compensato da una riduzione di pari importo delle imposte differite.
L’ utile netto (417 milioni di euro) cresce di 8 milioni di euro (+2%) e risente del pagamento dell’imposta sostitutiva (8 milioni di euro) per l’affrancamento della riserva di rivalutazione delle immobilizzazioni materiali effettuata nel 2003.

 
Ricavi

(milioni di euro)

III° trim. 2004 III° trim. 2005    9 mesi 2004 9 mesi 2005 Variazione
420 436 RICAVI ATTIVITA’ REGOLATE 1.308 1.355 47
3 3 RICAVI ATTIVITA’ NON REGOLATE 9 8 (1)
1 1 ALTRI RICAVI E PROVENTI 20 2 (18)
424 440 TOTALE RICAVI 1.337 1.365 28
 
Costi Operativi

(milioni di euro)

III° trim. 2004 III° trim. 2005    9 mesi 2004 9 mesi 2005 Variazione
47 52 ACQUISTI, PRESTAZIONI DI SERVIZI E COSTI DIVERSI 172 175 3
27 27 COSTO LAVORO 82 79 (3)
74 79 TOTALE COSTI OPERATIVI 254 254 0
 

I costi per acquisti, prestazioni di servizi e diversi (175 milioni di euro) aumentano di 3 milioni di euro rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente. I maggiori costi di acquisto del gas (+12 milioni di euro), in conseguenza dei maggiori volumi utilizzati e del maggior prezzo unitario di acquisto, sono stati solo in parte compensati dalla riduzione delle minusvalenze (-3 milioni di euro), dai minori costi con contropartita nei ricavi (-3 milioni di euro) e dai minori accantonamenti a fondo rischi e altri costi (-3 milioni di euro).

Il costo lavoro (79 milioni di euro) si riduce di 3 milioni di euro per effetto di maggiori componenti di costo assorbite dalle attività di investimento.

 
Stato Patrimoniale

(milioni di euro)

30/06/2005   31/12/2004 30/09/2005 Variazione
9.461 ATTIVITA' MATERIALI 9.391 9.472 81
55 ATTIVITA' IMMATERIALI 58 56 (2)
(169) DEBITI NETTI RELATIVI ALL'ATTIVITA' D'INVESTIMENTO (175) (188) (13)
9.347 CAPITALE IMMOBILIZZATO 9.274 9.340 66
(779) CAPITALE DI ESERCIZIO NETTO (551) (806) (255)
(22) FONDI PER BENEFICI AI DIPENDENTI (21) (23) (2)
8.546 CAPITALE INVESTITO NETTO 8.702 8.511 (191)
5.675 PATRIMONIO NETTO 5.828 5.818 (10)
2.871 INDEBITAMENTO FINANZIARIO NETTO 2.874 2.693 (181)
8.546 COPERTURE 8.702 8.511 (191)
 

L’ indebitamento finanziario netto ammonta a 2.693 milioni di euro e si riduce di 181 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2004.
Rispetto al 30 giugno 2005 l’indebitamento finanziario netto si riduce di 178 milioni di euro per effetto dei flussi di cassa generati dalla gestione.

 

Outlook

Le due variabili operative, volumi di gas immesso e investimenti di sviluppo, che influenzano maggiormente la gestione di Snam Rete Gas sono previste per l’intero anno 2005 in crescita. In particolare:

  • la crescita dei volumi di gas immessi nella Rete Nazionale Gasdotti continuerà ad essere trainata dai maggiori consumi del settore termoelettrico;

  • l’incremento della spesa per investimenti di sviluppo è legato principalmente alla realizzazione dei progetti di potenziamento delle infrastrutture di importazione dal Nord Africa.


    Africa.

Covenants

l’incremento della spesa per investimenti di sviluppo è legato principalmente alla realizzazione dei progetti di potenziamento delle infrastrutture di importazione dal Nord Africa.

 

Snam Rete Gas ha stipulato accordi di finanziamento con banche che prevedono il mantenimento di determinati indici finanziari basati generalmente sul bilancio consolidato del gruppo Eni. Al 30 settembre 2005 i debiti finanziari soggetti a queste clausole restrittive ammontavano a 26 milioni di euro (44 milioni di euro al 31 dicembre 2004 e 31 milioni di euro al 30 giugno 2005). Le condizioni sono state rispettate.

Riferimenti societari

Investor Relations
Claudia Carloni, Responsabile
Stefano Marciano – Davide Romanò
Tel.: +39 02.520.38272 - Fax: +39 02.520.38650
Casella e-mail: investor.relations@snamretegas.it

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:18 CEST