CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Il CdA approva le condizioni finali dell'aumento di capitale

Price sensitive

Not for publication, distribution, directly or indirectly, in the United States, Canada, Australia and Japan
Il presente comunicato stampa non può essere pubblicato, distribuito o trasmesso direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti, in Canada, Australia o Giappone.


San Donato Milanese, 23 aprile 2009 - Si comunica che il Consiglio di Amministrazione di Snam Rete Gas, riunitosi in data odierna, ha approvato le condizioni definitive di emissione dell’a umento di capitale in opzione agli azionisti Snam Rete Gas, facendo seguito alle determinazioni già assunte dallo stesso consiglio in data 23 marzo 2009 a valere sulla delega conferitagli dall’A ssemblea Straordinaria del 17 marzo 2009.

L’aumento di capitale rientra nell’ambito della complessiva operazione di finanziamento collegata all’acquisizione da Eni dell’intero capitale sociale di Stogit S.p.A., maggiore operatore italiano nel settore dello stoccaggio del gas naturale, e di Italgas S.p.A., principale operatore nell’attività di distribuzione di gas in Italia, sulla base dei contratti sottoscritti in data 12 febbraio 2009.

L’aumento di capitale avrà ad oggetto numero 1.614.292.394 di azioni ordinarie, del valore nominale di Euro 1,00 da offrire in opzione agli azionisti di Snam Rete Gas nel rapporto di n. 11 azioni ordinarie ogni n. 12 azioni possedute.

Le azioni rivenienti dall’aumento di capitale avranno godimento 1° gennaio 2009, di conseguenza le stesse non parteciperanno alla distribuzione del dividendo a saldo relativo all’esercizio 2008 in relazione al quale la data di stacco cedola è il 18 maggio 2009 (pagamento 21 maggio 2009). Le azioni rivenienti dall’aumento di capitale saranno fungibili con quelle attualmente negoziate in borsa solo a partire dal 18 maggio 2009, per liquidazione dal 21 maggio e successivi.

Il prezzo di emissione delle nuove azioni sarà pari a Euro 2,15 per ciascuna azione ordinaria, di cui Euro 1,15 a titolo di sovrapprezzo.
Il controvalore complessivo dell’emissione, comprensivo di sovrapprezzo, sarà pertanto pari a Euro 3.470.728.647.

Come già comunicato, i diritti di opzione potranno essere esercitati dal 27 aprile al 15 maggio e la negoziazione in borsa dei diritti di opzione relativi alle azioni ordinarie avrà inizio il 27 aprile e si concluderà l’8 maggio.

Garanzia dell’Offerta
Eni, in data 12 febbraio 2009, si è impegnata irrevocabilmente ad esercitare integralmente i diritti di opzione relativi a tutte le azioni Snam Rete Gas da essa possedute (pari al 50,03% del capitale sociale ed al 55.58% del capitale sociale al netto delle azioni proprie detenute da Snam) e, pertanto, a sottoscrivere la quota di propria spettanza di aumento di capitale.

L'Offerta, per la parte residua rispetto alla quota oggetto di impegno da parte di Eni, sarà quindi assistita da una garanzia di un consorzio coordinato e diretto da Mediobanca, Morgan Stanley e UBS Investment Bank in qualità di Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners, al quale parteciperanno BNP PARIBAS, Credit Suisse, Merrill Lynch International e UniCredit Group (HVB), in qualità di Co-Bookrunners in relazione al quale è stato firmato in data odierna il relativo contratto di garanzia.

Nella fase di determinazione delle condizioni e dei termini dell’offerta dell’Aumento di Capitale, la Società è stata assistita da Lazard in qualità di Advisor finanziario.

Disclaimer

These materials do not constitute or form part of an offer to sell or the solicitation of an offer to buy the securities discussed herein. It may be unlawful to distribute these materials in certain jurisdictions. These written materials are not for distribution in the United States, Australia or Japan and the information contained herein does not constitute an offer of securities for sale in the United States, Australia or Japan. The securities mentioned herein have not been, and will not be, registered under the US Securities Act of 1933, as amended (the "Securities Act"), and may not be offered or sold in the United States absent registration or an exemption from the registration requirements of the Securities Act. There will be no public offer of the securities in the United States.

Il presente comunicato stampa non può essere pubblicato, distribuito o trasmesso direttamente o indirettamente, negli Stati Uniti, Australia o Giappone. Il presente documento non costituisce un’o fferta degli strumenti finanziari cui viene fatto riferimento. Tali strumenti finanziari non sono stati e non verranno registrati ai sensi del U.S. Securities Act del 1933 (il “Securities Act�?) e non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti, salvo ai sensi di esenzioni applicabili. La distribuzione di questo comunicato potrebbe essere vietata o limitata ai sensi delle leggi e dei regolamenti applicabili in alcuni paesi.



 

Contatti societari

Investor Relations Snam Rete Gas
Tel.: +39 02.520.67272 - Fax: +39 02.520.67650
Casella e-mail: investor.relations@snamretegas.it

 

Relazioni Esterne Snam Rete Gas
Tel.: +39 02.520.67691 - Fax: +39 02.520.69227
Casella e-mail: relazioni.esterne@snamretegas.it

 

Ufficio Stampa Eni
Tel.: +39 02.520.31875 - +39 06.5982398
Casella e-mail: ufficio.stampa@eni.it

 

Snam Rete Gas, leader nel trasporto e nel dispacciamento di gas naturale in Italia, vanta più di 60 anni di competenza nella progettazione, realizzazione, gestione di oltre 31 mila chilometri di rete in Italia, 11 stazioni di compressione, 8 distretti di supervisione e 55 centri di manutenzione. La Società, inoltre, è l’unico operatore italiano che svolge il servizio di rigassificazione di gas naturale liquefatto (GNL).
Nel 2008 ha trasportato oltre 85 miliardi di metri cubi di gas per conto di circa 73 operatori (Shipper).
Dal dicembre 2001 è quotata alla Borsa di Milano; l'attuale capitalizzazione è di circa 8 miliardi di euro.

 

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:18 CEST