CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Snam incontra la comunità finanziaria italiana e internazionale nell’Outdoor Investor Day 2013

Price sensitive

Norwich/Bacton (UK), 10 ottobre 2013 – L’Amministratore Delegato di Snam, Carlo Malacarne, incontra questa mattina la comunità finanziaria italiana e internazionale in occasione dell’Outdoor Investor Day, organizzato tra Norwich e Bacton, in Gran Bretagna, con l’obiettivo di descrivere agli analisti e agli investitori istituzionali il percorso di sviluppo della Società in ambito internazionale.

 

Nella presentazione tenutasi a Norwich, il top management ha illustrato nel dettaglio le operazioni concluse all’estero negli ultimi due anni che hanno visto Snam, in consorzio con GIC (35%) e EDF (20%), acquisire la società francese di trasporto e stoccaggio TIGF e rilevare la partecipazione del 31,5%, in joint venture con Fluxys, di Interconnector UK, la pipeline sottomarina che consente un collegamento strategico bi-direzionale tra il Regno Unito e le maggiori piazze europee del trading di gas.

 

“Queste due operazioni rappresentano al meglio la strategia di crescita internazionale che abbiamo sviluppato con successo nell’ultimo biennio�?, ha affermato l’Amministratore Delegato Carlo Malacarne. “Il nostro obiettivo è svolgere un ruolo primario nell’interconnessione delle infrastrutture gas europee, in uno scenario in costante evoluzione che premia quegli operatori in grado di offrire servizi integrati al mercato e favorire maggiori scambi di gas a livello internazionale�?.

 

Nel corso dell’evento sono stati approfonditi i dettagli delle due operazioni e, più in generale, la strategia di crescita all’estero di Snam che renderà possibile il potenziamento delle interconnessioni transfrontaliere in reverse flow con il Centro-Nord Europa, consentendo alla Società di presidiare attivamente il corridoio Sud-Nord, recentemente individuato dalla Commissione Energia UE come prioritario per l’integrazione dei mercati gas europei.

 

Dopo l’incontro di Norwich, investitori e analisti visiteranno le infrastrutture di Interconnector a Bacton, punto di approdo del gasdotto che collega Gran Bretagna e l’hub di Zeebrugge, in Belgio, per 235 chilometri attraverso la Manica.

 

Il webcast della presentazione alla comunità finanziaria sarà disponibile su www.snam.it a partire dalle ore 16 di oggi.

 
Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:19 CEST