CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Snam annuncia i risultati dei primi nove mesi e del terzo trimestre 2015

Price sensitive

San Donato Milanese, 28 ottobre 2015 - Il Consiglio di Amministrazione di Snam, riunitosi ieri sotto la presidenza di Lorenzo Bini Smaghi, ha approvato i risultati consolidati dei primi nove mesi e del terzo trimestre 2015 (1) (non sottoposti a revisione contabile).

Highlight finanziari

·      Ricavi totali: 2.748 milioni di euro (+3,8%)

·       Margine Operativo Lordo (EBITDA): 2.108 milioni di euro, in linea rispetto ai primi nove mesi del 2014

·       Utile netto adjusted: 912 milioni di euro (+5,7%)

·       Flusso di cassa netto da attività operativa: 1.666 milioni di euro (+52,1%)

Highlight operativi

·       Gas immesso nella rete di trasporto: 49,86 miliardi di metri cubi (+5,8%)

·       Numero di contatori attivi: 6,516 milioni (+2,1%)

·       Capacità disponibile di stoccaggio: 11,5 miliardi di metri cubi (+0,1 miliardi di metri cubi)

Fatti di rilievo

·      Stipulato, in data 30 settembre 2015, un nuovo finanziamento di 124 milioni di euro con la Banca Europea per gli Investimenti (BEI)

 

Carlo Malacarne, CEO di Snam, ha commentato così i risultati:

"I primi nove mesi del 2015 hanno chiuso con un utile netto adjusted in crescita di circa il 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La forte generazione di cassa delle attività operative di quasi 1,7 miliardi di euro ci ha consentito di mantenere l'indebitamento finanziario netto sui livelli del 2014, dopo aver finanziato gli investimenti del periodo e l'intero dividendo dell'anno.

Questi risultati rafforzano i nostri obiettivi di garantire agli azionisti una crescita profittevole e remunerativa attraverso investimenti mirati e di perseguire la disciplina finanziaria mantenendo una solida struttura patrimoniale".

 

(1) Il presente comunicato stampa costituisce il Resoconto intermedio di gestione previsto dall'art. 154 - ter “Relazioni finanziarie�? del Testo Unico della Finanza (TUF).

 
Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:19 CEST