Login    

Snam: bilancio consolidato e progetto di bilancio di esercizio 2017

Price sensitive
 

San Donato Milanese, 14 marzo 2018 - Il Consiglio di Amministrazione di Snam, riunitosi ieri sotto la presidenza di Carlo Malacarne, ha approvato: (i) il bilancio consolidato e il progetto di bilancio di esercizio per il 2017; (ii) la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario redatta ai sensi del Decreto Legislativo n. 254/2016. Il Consiglio ha inoltre deliberato di proporre all’Assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,2155 euro per azione, di cui 0,0862 euro per azione già distribuiti a titolo di acconto nel mese di gennaio 2018.

Highlight finanziari[1]

  • Ricavi totali: 2.441 milioni di euro[2] (+26 milioni di euro; +1,1% rispetto ai ricavi totali pro-forma adjusted del 2016, grazie ai continui investimenti e ai maggiori volumi di gas immesso)
  • Utile operativo adjusted: 1.363 milioni di euro (+27 milioni di euro; +2,0% rispetto all'utile operativo pro-forma adjusted del 2016, grazie anche alla riduzione dei costi operativi che beneficiano delle azioni di efficienza avviate)
  • Utile netto adjusted: 940 milioni di euro (+95 milioni di euro; +11,2% rispetto all’utile netto pro-forma adjusted del 2016, grazie anche ai minori oneri finanziari netti che beneficiano della riduzione del costo medio del debito)
  • Investimenti tecnici: 1.034 milioni di euro (906 milioni di euro nel 2016)
  • Free Cash Flow: 423 milioni di euro
 

Highlight operativi

  • Domanda di gas naturale: 75,1 miliardi di metri cubi (+6,0% rispetto al 2016, in aumento per il dodicesimo trimestre consecutivo)
  • Gas immesso nella rete di trasporto: 74,6 miliardi di metri cubi (+5,6% rispetto al 2016)
  • Capacità disponibile di stoccaggio: 12,2 miliardi di metri cubi (+0,2 miliardi di metri cubi rispetto al 31 dicembre 2016), pressoché interamente conferita per l’anno termico 2017-2018 (99,9%) 
 

Principali eventi

  • Acquistate, nell’ambito del programma di share buyback avviato in data 7 novembre 2016, n. 84.788.366 azioni proprie al 31 dicembre 2017, pari al 2,42% del capitale sociale, per un costo complessivo pari a 313 milioni di euro e costo medio unitario pari a 3,69 euro per azione
  • Perfezionata, in data 13 ottobre 2017, l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Infrastrutture Trasporto Gas S.p.A. e del 7,3% di Adriatic LNG S.r.l.
  • Concluso con successo il riacquisto di obbligazioni Snam in circolazione per un valore nominale complessivo pari a 607 milioni di euro. Il prezzo di riacquisto, pari a complessivi 656 milioni di euro, è stato in gran parte finanziato tramite un’emissione obbligazionaria del valore nominale di 650 milioni di euro

***

La Relazione finanziaria annuale 2017, che contiene  la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario 2017, redatta nella forma di specifica sezione della Relazione sulla gestione in conformità alle disposizioni di cui all’art. 5, comma 1 (a) del Decreto Legislativo n. 254/2016, è stata messa a disposizione del Collegio Sindacale e della Società di Revisione e sarà resa disponibile al pubblico presso la sede sociale, sul sito internetdella Società www.snam.it, unitamente alle relazioni del Collegio Sindacale e della Società di Revisione, nel rispetto dei termini previsti dal Decreto Legislativo n. 58/98 (Testo Unico della Finanza - TUF).

 

Sintesi dei risultati dell’esercizio 2017

Al fine di consentire una migliore valutazione delle performance di gruppo e una maggiore comparabilità dei dati, il management di Snam ha elaborato misure alternative di performance non previste dagli IFRS (Non-GAAP measures), rappresentate principalmente dai risultati nella configurazione adjusted e pro-forma adjusted.

Tali risultati, oltre ad escludere gli special item, in ragione degli elementi di discontinuità che hanno caratterizzato l’esercizio 2016 e limitatamente a tale periodo, riflettono il contributo del Gruppo Italgas alle continuing operations applicando la relativa quota di partecipazione, pari al 13,5%, all’utile netto del Gruppo Italgas dell’intero esercizio.

 
 

[1] Salvo diversamente specificato, i risultati dell’esercizio 2016 di seguito riportati si riferiscono alle continuing operations (trasporto, rigassificazione e stoccaggio di gas naturale) ed escludono, pertanto, il contributo del settore distribuzione di gas naturale, rappresentato come “discontinued operations” ai sensi del principio contabile IFRS 5 “ Attività non correnti possedute per la vendita e attività operative cessate”. Per la riconduzione del Conto economico reported con il Conto economico pro-forma adjusted, si rinvia a pag. 13 del presente Comunicato.

 

[2] Al netto dei pass-through items.

Page Alert
ultimo aggiornamento
02 luglio 2018 - 20:36 CEST