Login    

Snam: positiva conclusione della Tender Offer su obbligazioni, riacquistati titoli per circa € 538 milioni

Price sensitive

Snam Company

IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA DIFFUSIONE, PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE IN O A QUALUNQUE PERSONA CHE SI TROVI O SIA RESIDENTE NEGLI STATI UNITI, NEI RELATIVI TERRITORI E POSSEDIMENTI, QUALUNQUE STATO DEGLI STATI UNITI E IL DISTRETTO DELLA COLUMBIA (INCLUSI PORTO RICO, LE ISOLE VERGINI STATUNITENSI, GUAM, SAMOA AMERICANE, ISOLA DI WAKE E LE ISOLE MARIANNE SETTENTRIONALI) O A QUALSIASI PERSONA COSÌ DETTA "U.S. PERSON" (COME DEFINITA NELLA REGULATION S DELL’U.S. SECURITIES ACT DEL 1933 COME MODIFICATO) O IN O ALL’INTERNO DI O A QUALUNQUE PERSONA CHE SI TROVI O SIA RESIDENTE IN OGNI ALTRA GIURISDIZIONE OVE SIA ILLEGALE DISTRIBUIRE IL PRESENTE COMUNICATO

San Donato Milanese, 5 dicembre 2018 – Snam (rating Baa2 per Moody’s, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha concluso positivamente la Tender Offer su obbligazioni della società, avviata lo scorso 28 novembre, con il riacquisto di titoli per complessivi €538.378.000 in valore nominale. L'offerta, terminata ieri, era rivolta ai portatori di alcuni titoli obbligazionari già emessi dalla società a valere sul programma Euro Medium Term Note.

Attraverso questa operazione, Snam prosegue il processo di ottimizzazione della propria struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del capitale, in linea con i propri obiettivi. Quello appena concluso rappresenta l’ultimo di quattro esercizi di Liability Management che, dal 2015 ad oggi, hanno contribuito a ridurre il costo del debito di Snam dal 2,4% del 2016 all’1,5% atteso per il 2018.

Di seguito, in dettaglio, i risultati della Tender Offer sulla base dei termini e delle condizioni della stessa:

  • €1.250.000.000 3,500%, in scadenza il 13 febbraio 2020, di cui €633.021.000 da rimborsare (XS0853682069), per un importo nominale complessivo di €107.304.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €525.717.000;
  • €500.000.000 3,375%, in scadenza il 29 gennaio 2021, di cui €303.590.000 da rimborsare (XS0914294979) per un importo nominale complessivo di €37.050.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €266.540.000;
  • €1.000.000.000 5,250%, in scadenza il 19 settembre 2022, di cui €692.543.000 da rimborsare (XS0829190585) per un importo nominale complessivo di €83.517.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €609.026.000;
  • €750.000.000 1,500%, in scadenza il 21 aprile 2023, di cui €507.726.000 da rimborsare (XS1126183760) per un importo nominale complessivo di €162.995.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €344.731.000;
  • €750.000.000 1,375% in scadenza il 19 novembre 2023, di cui €390.937.000 da rimborsare (XS1318709497) per un importo nominale complessivo di €128.244.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €262.693.000;
  • €600.000.000 3,250%, in scadenza il 22 gennaio 2024, di cui €413.590.000 da rimborsare (XS1019326641) per un importo nominale complessivo di €19.268.000. All’esito dell’operazione, le obbligazioni ancora in circolazione saranno, in ammontare nominale, pari a €394.322.000.
 

I risultati della Tender Offer sono disponibili sul sito www.bourse.lu.
Pertanto, per effetto di quanto concordato, il prossimo 10 dicembre 2018 Snam regolerà l'intero importo per cassa.

 

DISCLAIMER
Il presente comunicato deve essere letto congiuntamente al Tender Offer Memorandum. I portatori dei Titoli che nutrano dubbi in relazione alle decisioni da assumere o incertezze in merito all'impatto delle Offerte sono invitati a chiedere assistenza finanziaria, legale o fiscale al proprio intermediario o consulente indipendente. Né l'Emittente, né i Dealer Managers né il Tender Agent esprimono ai portatori dei Titoli alcuna raccomandazione al riguardo.
Né il presente comunicato né il Tender Offer Memorandum costituiscono un invito a partecipare all'Offerta in qualsiasi giurisdizione in cui, o a favore di qualsiasi soggetto verso cui o da cui, effettuare o aderire a, tale offerta sia illegale ai sensi della normativa sui titoli e della regolamentazione applicabile e la distribuzione di tali documenti in talune giurisdizioni potrebbe essere limitata da disposizioni di legge e regolamentari. Ai soggetti che venissero in possesso del presente comunicato e del Tender Offer Memorandum è richiesto dall’Emittente, dai Dealer Managers e dal Tender Agent di informarsi relativamente a, e a osservare, ciascuna di tali restrizioni.
Il presente comunicato non costituisce un’offerta al pubblico di prodotti finanziari in Italia ai sensi dell’art. 1, comma 1, lett. t), del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, e successive modifiche (il "TUF"). La documentazione relativa all’offerta non è stata/non verrà sottoposta all'approvazione di CONSOB. L'Offerta è promossa nella Repubblica Italiana quale offerta esente ai sensi dell’art. 101-bis, comma 3-bis, del TUF e dell’art. 35-bis, comma 4, del Regolamento CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche. I portatori dei Titoli o i titolari effettivi dei Titoli possono portare in adesione i propri Titoli ai sensi delle Offerte per il tramite di soggetti autorizzati (quali società di investimento, banche o intermediari finanziari autorizzati allo svolgimento dell’attività in Italia a norma del TUF, del Regolamento CONSOB n. 20307 del 15 febbraio 2018, come di volta in volta modificato, e del D. Lgs. 1° settembre 1993 n. 385, come modificato) e in osservanza delle leggi e normative vigenti o dei requisiti imposti da CONSOB o da altra autorità italiana.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 dicembre 2018 - 16:24 CET