Login    

Mobilità, il Cib nel board di Ngva Europe

"Riconoscimento dell'importante sviluppo del biogas in Italia"

20170614_1.jpgIl Consorzio Italiano Biogas (Cib) entra nel Cda di Ngva Europe, l'associazione europea che riunisce imprese e associazioni nazionali coinvolte nella promozione del gas e del biometano come carburanti. Al nuovo board, riunitosi martedì a Barcellona, parteciperà in rappresentanza del Cib Lorenzo Maggioni (responsabile R&S). Nel consiglio entrano per la prima volta anche Massimo Prastaro (Eni), Jens Andersen (Volkswagen), Franck Schmiedt (Total) e Francisco de la Flor Garcia (Enagas).
"La nostra presenza in Ngva Europe segnala, da una parte, la volontà del Cib di essere attore anche in ambito europeo della mobilità sostenibile e dall'altra è il riconoscimento dell'importante sviluppo avuto dal comparto del biogas in Italia”, ha commenta il neo consigliere Maggioni, secondo il quale “l'imminente decreto che consentirà la produzione di biometano dal biogas e la posizione di vantaggio dell'industria e della componentistica legate al gas naturale, pongono al nostro Paese e all'Europa prospettive molto interessanti, che dobbiamo saper cogliere attraverso un adeguato sistema legislativo e regolamentare di supporto".
Il segretario generale di Ngva Europe Andrea Gerini ha a sua volta dichiarato: "Il biometano è utilizzabile da subito con le attuali motorizzazioni e rappresenta un approccio pragmatico e costruttivo allo sviluppo di un'economia circolare".

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
14 giugno 2017 - 16:03 CEST