Login    

Mobilità sostenibile, il pacchetto Ue arriva in Parlamento

Assegnate alle commissioni competenti 8 proposte legislative e una comunicazione sulla strategia di lungo periodo

20170615_1.jpg La prima parte del pacchetto "Europa in movimento", presentato dalla Commissione Ue lo scrso 31 maggio, è stato trasmesso al Parlamento italiano.
Nel dettaglio, sono state inviate le proposte di atti legislativi (e i documenti connessi) relative a tassazione veicoli pesanti per trasporto merci, periodi di guida massimi, distacco conducenti, monitoraggio e comunicazione dati su consumo di carburante ed emissioni di CO2 dei veicoli pesanti nuovi, pedaggi, accesso al mercato dei trasporti su gomma, noleggio veicoli per trasporto merci, oltre alla comunicazione strategica "L'Europa in movimento. Un'agenda per una transizione socialmente equa verso una mobilità pulita, competitiva e interconnessa per tutti".
Al Senato tutti gli atti sono stati deferiti alla commissione Lavori pubblici. Alla Camera, invece, le comunicazioni nsono state assegnate alle commissioni riunite IX e XI e VIII e IX.
Come segnalato durante il lancio del pacchetto sulla mobilità sostenibile dal vicepresidente della Commissione Ue responsabile per l'Unione energetica, Maros Sefcovic, questa prima serie di proposte sarà integrata nei prossimi 12 mesi da ulteriori interventi.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
15 giugno 2017 - 09:27 CEST