CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Ets, Gse: “Crescono i volumi ma prezzi in calo”

Nel 2° trimestre l’Italia ha collocato 23,7 mln di Eua e ricavato 113 mln €

201700808_1.jpg Nel secondo trimestre del 2017 l'Italia ha collocato 23,7 milioni di Eua ricavando quasi 113 mln €, posizionandosi al quarto posto dopo Germania, UK e Polonia in termini di volumi messi all'asta e proventi generati. E' quanto emerge dal consueto rapporto trimestrale del Gse sulle aste Ets, nel quale si sottolinea che a fronte di una crescita dei volumi - complessivamente sono state collocate circa 244,4 mln di Eua (+25,8% su base annua) - i proventi generati hanno registrato un calo di 1,2 mld € rispetto al I trimestre a causa della flessione delle quotazioni su tutte le piattaforme. La media ponderata dei prezzi, infatti, è stata di 4,77 € (-0,91 € rispetto allo stesso periodo del 2016).
Segnali contrastanti sono arrivati dal comparto energetico che nel complesso ha mostrato una minore capacità di influenzare il prezzo dei permessi di emissione (è il gas naturale ad aver mostrato il maggiore indice di correlazione con le quote nei primi sei mesi 2017). In particolare, per quanto riguarda il rapporto tra switching price carbone-gas (8,8 € in flessione rispetto ai 14,7 € del I trimestre) e prezzo delle Eua (4,81 € il prezzo medio spot su Ice) il differenziale è stato in media di soli 4 €.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Documenti allegati

Il rapporto

| 4660 Kb

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 agosto 2017 - 16:01 CEST