CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Tap, la Consulta boccia il ricorso della Puglia

Intanto il commissario di Brindisi approva il passaggio dell’interconnessione Snam sul territorio comunale

20171010_2.jpg “La Corte Costituzionale ha giudicato inammissibile il conflitto sollevato dalla Regione Puglia contro lo Stato in relazione al procedimento di autorizzazione alla realizzazione del gasdotto Tap”. Lo ha annunciato martedì la stessa Consulta, precisando in una nota che “in conseguenza di tale decisione, resta confermata la validità del provvedimento che ha autorizzato la costruzione del gasdotto”.
Il ricorso per “conflitto di attribuzione” nell’autorizzazione al Tap rilasciata dal Mise era stato presentato dalla Puglia alla fine dell’anno scorso.
L’iter del Tap ha compiuto intanto un altro passo avanti con il via libera al passaggio attraverso il territorio comunale di Brindisi dell’interconnessione con la rete Snam, sancito con una delibera del 6 ottobre dal commissario prefettizio del capoluogo pugliese, Santi Giuffrè. Il via libera, si legge nella delibera, arriva dopo che il relativo atto è rimasto pubblicato sull'Albo pretorio dal 26 luglio al 15 agosto senza che siano pervenute "osservazioni o opposizioni".

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
11 ottobre 2017 - 16:02 CEST