CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Norvegia, primo trasbordo galleggiante di Gnl

Il progetto DirectLink di Gas Natural Fenosa e Connect Lng

20180110_3.jpgUna piattaforma galleggiante che può essere connessa a qualsiasi tipo di metaniera, permettendo di tasferire a terra il Gnl attraverso tubi criogenici anch’essi galleggianti in modo sicuro ed efficiente. E’ il sistema DirectLink Lng, sperimentato con successo la settimana scorsa al largo di Herøya, in Norvegia, dal gruppo spagnolo Gas Natural Fenosa e dalla società specializzata norvegese Connect Lng.
DirectLink Lng, sottolinea una nota, rappresenta un’innovazione assoluta sia per il raccordo tra la metaniera e la piattaforma che per i tubi galleggianti.
Realizzato in appena 6 mesi nel cantiere norvegese di Brevik, DirectLink Lng permette lo scarico del Gnl a terra senza infrastrutture portuali fisse, permettendo risparmi economici e la riduzione dell’impatto ambientale.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
10 gennaio 2018 - 08:16 CET