Login    

Regolatori Ue: “Il gas contribuirà alla decarbonizzazione”

Di qui al 2040 competitivo nei settori residenziale/riscaldamento, trasporti e generazione

20180309_1.jpgIl gas ha il potenziale per contribuire alla decarbonizzazione. E’ quanto emerge dallo studio “Future Role of Gas” (Frog) redatto da Dnv GL per conto del Consiglio dei regolatori energetici europei (Ceer), che valuta la domanda di gas al 2040 nella Ue a 28 in base a tre diversi scenari e giunge alla conclusione che in tutti i casi questa fonte “giocherà un ruolo importante considerando anche i gas ‘verdi’ come biometano, idrogeno e metano sintetico”.
Secondo lo studio, di qui al 2040 il gas resterà competitivo nel settore residenziale/riscaldamento e potrà diventare importante nei trasporti utilizzato come carburante sotto forma di Gnl o Cng. Inoltre, il gas “sarà potenzialmente in grado i contribuire all’agenda di decarbonizzazione della Ue sia come fonte di back-up per le rinnovabili, che in termini di gas rinnovabili che possono essere trasportati e distribuiti dalle infrastrutture esistenti”.
Nel corso del 2018, annuncia una nota, Ceer continuerà a lavorare alla sua “visione” sul ruolo futuro del gas dal punto di vista della regolazione.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 marzo 2018 - 08:26 CET