Login    

Fondo efficienza, il decreto in G.U.

Il provvedimento prevede garanzie e finanziamenti a tasso agevolato per imprese, Esco e PA

20180309_2.jpgE' entrato in vigore mercoledì il decreto attuativo del Fondo nazionale per l’e fficienza energetica, firmato a fine 2017 dai ministri dello Sviluppo economico e dell’A mbiente con il concerto del ministro dell’Economia e pubblicato il 6 marzo in Gazzetta Ufficiale.
Il Fondo, che verrà gestito da Invitalia, nasce con una dotazione Mise di 150 milioni di euro l’anno e verrà incrementato con ulteriori versamenti annuali fino al 2020 di Mise (fino a 15 mln €) e Minambiente (fino a 35 mln €).
Due le sezioni in cui è articolato il Fondo: la prima (cui è destinato il 30% delle risorse) per la concessione di garanzie su singole operazioni di finanziamento; la seconda (70%) per l’e rogazione di finanziamenti a tasso agevolato. Il provvedimento, inoltre, riserva ulteriori quote “ dedicate” alla realizzazione o potenziamento di reti e impianti per il teleriscaldamento e teleraffrescamento (il 30% delle risorse previste nella prima sezione) e per il supporto agli interventi presso la PA (20% della seconda sezione).

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 marzo 2018 - 08:32 CET