Login    

Il Porto di Barcellona sperimenta gru a gas

L’iniziativa dello scalo spagnolo finanziata nell’ambito di Core LngGas Hive

20180313_4.jpgInizieranno alla fine dell’anno le sperimentazioni nel Porto di Barcellona con le prime due gru alimentate a Gnl. E’ terminata infatti la trasformazione dei motori delle due “ straddle carrier”, che possono essere alimentati adesso sia a gas che a gasolio, e si lavora all’i nstallazione dei relativi depositi di Gnl.
Le gru a gas, situate nei terminal container Apm Terminales Barcelona e Best, saranno una prima assoluta nel Mediterraneo, grazie anche a un finanziamento di 1,22 milioni di euro del progetto europeo Core LngGas Hive guidato dall’operatore della rete gas spagnola Enagas.
L’iniziativa, avviata nel 2016, è una delle azioni previste dal Piano per il miglioramento della qualità dell’aria del Porto di Barcellona.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
12 marzo 2018 - 15:48 CET