Login    

Assosgasliquidi: nel 2017 forte crescita del Gnl

La domanda è aumentata del 50% a 30.000 tonnellate

20180611_3.jpgNel 2017 la domanda italiana di Gnl per autotrazione si è attestata a 30.000 tonnellate, facendo registrare un aumento del 50% rispetto al 2016. E’ quanto emerso giovedì a Roma all’assemblea annuale di Assogasliquidi-Federchimica, secondo cui a fare da traino è stato il forte sviluppo di tutta l’infrastruttura. Si registrano infatti 18 impianti di distribuzione di Gnl autotrazione (triplicati negli ultimi 3 anni) e 31 depositi Gnl: 10 a servizio di impianti di distribuzione Gnc, 19 di utenze off-grid e 2 di altrettante reti canalizzate isolate.
Francesco Franchi, confermato per altri 3 anni presidente di Assogasliquidi, ha chiesto “un quadro coerente e stabile di norme per incentivare le imprese a investire nelle infrastrutture per lo sviluppo del Gnl”. La crescita di questa fonte, ha infatti sostenuto Franchi, “deve essere accompagnata e sostenuta da una infrastruttura adeguata, in grado di valorizzare e sfruttare le sue grandi potenzialità, in termini ambientali e di maggiore indipendenza dal punto di vista dell’a pprovvigionamento energetico”.
 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 giugno 2018 - 15:56 CEST