Login    

La Francia debutta nel power-to-gas

Inaugurato il primo impianto dimostrativo nell’ambito dell’iniziativa Grhyd

20180614_3.jpgI partner del progetto Grhyd hanno inaugurato lunedì a Cappelle-la-Grande, nei pressi di Dunkerque, il primo impianto power-to-gas della Francia.
Il progetto, considerato strategico dal Governo di Parigi che all’inizio del mese ha lanciato un piano di sviluppo dell’idrogeno, è stato avviato nel 2014 da 11 soggetti, tra cui l’Agenzia d’o ltralpe per l’ambiene e l’energia (Ademe), i centri di ricerca Cea e Cetiat e le società Engie e Areva.
Grhyd, che ha un budget di 15 milioni di euro, usa elettricità da rinnovabili per la produzione di idrogeno, che viene poi trasportato dalla rete del gas.
L’idrogeno, miscelato con il gas al 6% (quota che in seguito salirà fino al 20%) alimenterà un centinaio di edifici della zona per un periodo sperimentale di 2 anni. L’obiettivo è validare gli aspetti tecnici ed economici del power-to-gas. Secondo l’Ademe, la Francia ha un potenziale produttivo di idrogeno da power-to-gas pari a 30 TWh l’anno all’orizzonte 2035.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
14 giugno 2018 - 18:55 CEST