Login    

Cipe, 934 mln €per infrastrutture e trasporti

In G.U. le risorse del secondo Addendum al Piano operativo Fsc 2014-2020

20180808_2.jpgArrivano 934,4 milioni di euro da utilizzare per il miglioramento delle rete infrastrutturale e dei trasporti. E’ quanto contenuto nella delibera 12/2018 del Cipe che ha approvato il secondo Addendum al piano operativo infrastrutture Fsc 2014-2020 del Mit.
Come precisato nel provvedimento, l’obiettivo “strategico generale” è quello di “dare continuità e rafforzare la strategia nazionale in materia di infrastrutture per il trasporto” contribuendo “al raggiungimento degli obiettivi di Europa 2020”.
La delibera, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 179 del 3 agosto, indica le modalità di stanziamento dei fondi da utilizzare fino al 2025. La dotazione finanziaria è così suddivisa: 313,3 mln € per interventi stradali, 119,5 mln € da utilizzare nel settore ferroviario. Al trasporto urbano e metropolitano vanno, invece, 18,3 mln €. E’ di 254,3 mln € l’importo stanziato per la messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente. Ci sono, poi, 168,5 mln € per “altri interventi” e 60,3 mln € da destinare al rinnovo materiale del trasporto pubblico locale ferroviario e su gomma.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
07 agosto 2018 - 10:22 CEST