Login    

Industria 4.0, aggiornati i beni immateriali agevolabili

In una nuova circolare del Mise anche semplificazioni per le domande

20180809_3.jpgIl Mise, con la circolare direttoriale 3 agosto 2018, n. 269210, ha adeguato l’elenco dei beni immateriali riconducibili al Piano Industria 4.0 per i quali può essere riconosciuta la misura massima del contributo ai sensi dell’art. 1, comma 32, della Legge di bilancio 2018.
“Al fine di facilitare le imprese nell’accesso alla misura agevolativa, la circolare introduce, altresì, alcune semplificazioni in merito alla documentazione da allegare alle domande di agevolazioni e alle richieste di erogazione”, spiega il Mise in una nota.
Nella circolare, aggiunge il ministero, sono specificati inoltre “aspetti inerenti alle modalità di svolgimento dei controlli documentali sulle dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, rilasciate dalle imprese nell’ambito delle richieste di erogazione”.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 agosto 2018 - 10:39 CEST