Login    

Enea: consumi di energia +3,2% nel primo semestre 2018

Trainati da trasporti (+2,2%) e industria (+2,6%). Emissioni CO2 in calo dello 0,7%

20181009_3.jpgNel primo semestre del 2018 i consumi di energia primaria in Italia sono cresciuti del 3,2% rispetto allo stesso periodo 2017, trainati dai settori trasporti (+2,2%) e industria (+2,6%). E’ quanto emerge dall’analisi trimestrale del sistema energetico italiano dell’E nea, che registra nel periodo una riduzione delle emissioni dello 0,7% rispetto alla prima metà dell’anno scorso.
L’analisi evidenzia inoltre uno stallo della quota delle energie rinnovabili sui consumi finali, che per il quarto anno consecutivo si attesta sui valori del 2015 soprattutto per i modesti incrementi di potenza solare ed eolica.
Un dato negativo segnalato dall’Enea riguarda la sicurezza energetica italiana, che si è ridotta a causa degli indicatori riferiti al sistema petrolifero e ai margini della raffinazione (sui minimi degli ultimi 3 anni per la risalita del petrolio) e per la minore diversificazione delle importazioni di gas, con la Russia che nel semestre è tornata al 50% del totale.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 ottobre 2018 - 15:45 CEST