Login    

Aie: “Bioenergie Fer a maggior crescita nei prossimi 5 anni”

Oggi queste fonti coprono il 50% della domanda mondiale di rinnovabili

20181010_1.jpgLe moderne bioenergie – allo stato solido, liquido e gassoso - saranno le fonti rinnovabili a maggiore crescita tra il 2018 e il 2023 grazie “all’ampio utilizzo nei settori riscaldamento e trasporti, in cui le altre Fer giocano al momento un ruolo molto più modesto”. Lo ha detto lunedì il direttore esecutivo dell’Aie, Fatih Birol, presentando il rapporto Renewables 2018, secondo il quale le bioenergie coprono già oggi il 50% della domanda mondiale di fonti rinnovabili.
Nel 2023, stima l’Agenzia di Parigi, le bioenergie resteranno la fonte rinnovabile predominante. In Europa, il consumo di bioenergie salirà del 7,5% da 116,3 mln ton del 2018 a 125 mln ton nel 2023.
“Riteniamo che le moderne bioenergie continueranno a guidare il comparto Fer con enormi prospettive di ulteriore crescita”, ha affermato Birol, avvertendo però che “politiche adeguate e rigorose normative di sostenibilità saranno essenziali per sfruttarne appieno il potenziale”.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
09 ottobre 2018 - 14:35 CEST