Login    

Green economy, Italia prima nella Ue per auto a gas

Presentato a Rimini il rapporto degli Stati Generali della Green Economy 2018

L’Italia e il Paese europeo dove circola la quota maggiore di mezzi con alimentazione diversa rispetto ai carburanti tradizionali (benzina e diesel) sul totale dei veicoli, il 12,7%, maggiore di quasi nove punti percentuali rispetto alla Germania. Lo rivela il rapporto degli Stati Generali della Green Economy 2018, presentato martedì a Rimini.
Il dato italiano, precisa il rapporto, è sostenuto dalla diffusione della flotta a gas (metano e Gpl), che con 3,16 milioni di veicoli (tra auto, veicoli commerciali leggeri e pesanti) rappresenta il 53% della flotta a gas europea. 
Il rapporto, presentato nell’ambito di Ecomondo, è stato redatto dal Consiglio nazionale della green economy, formato da 66 organizzazioni di impresa e dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile.
“L’Italia non è all’anno zero in green economy”, ha commentato il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, secondo il quale “investire in green economy significa fare economia circolare, e l’e conomia circolare deve sostituire l’economia lineare perché le risorse non sono illimitate”.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
07 novembre 2018 - 09:40 CET