Login    

Emilia-Romagna, arrivano gli ecoincentivi per le auto

Dalla Regione fino a 3.000 € (più lo sconto dal concessionario) per chi passa a un mezzo a metano, Gpl, ibrido o elettrico

Fino a 3.000 euro di rimborso dalla Regione, più uno sconto minimo del 15% sul prezzo di listino da parte dei concessionari, per i cittadini che, in Emilia-Romagna, decideranno di cambiare la vecchia autovettura, più inquinante, compresi i diesel euro 4, e acquistare un nuovo modello a basso impatto ambientale o a zero emissioni. È la nuova misura decisa dalla Giunta regionale per il contrasto a smog e polveri sottili, in base alla quale dal 15 febbraio e fino al 24 maggio chi risiede in un Comune dell’Emilia-Romagna e ha un Isee familiare fino a 35.000 € l’anno potrà chiedere l’ecobonus auto.
La misura, illustrata lunedì a Bologna dal presidente della Giunta Stefano Bonaccini e dall’a ssessore all’Ambiente Paola Gazzolo, mette a disposizione 5 milioni € per incentivare la sostituzione dei mezzi privati con autovetture a metano, Gpl, ibride o elettriche, precisa una nota, ricordando che l’ecobonus si affianca alle altre iniziative già adottate dalla Regione per accelerare il rinnovo in chiave ecologica del parco mezzi circolante, in primis l’incentivo fino a 10.000 € per la rottamazione dei veicoli commerciali diesel leggeri fino all’euro 4.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
06 febbraio 2019 - 15:51 CET