Login    

MedReg, Libano e Marocco nuovi membri

Lcec e Anre nell’associazione dei regolatori energetici del Mediterraneo

scale.jpgSalgono a 27 i membri dell’associazione dei regolatori energetici del Mediterraneo, MedReg. Hanno infatti aderito all’organismo con sede a Milano i regolatori del Marocco, Autorité nationale de régulation de l’electricité (Anre), e del Libano, Lebanese Centre for Energy Conservation (Lcec).
Dopo due anni di coinvolgimento nelle attività di MedReg, il ministero dell’Energia e dell’A cqua libanese ha incaricato il Lcec di rappresentare il Paese nell’associazione, spiega una nota, aggiungendo che il nuovo membro è stato accettato all’unanimità dall’assemblea generale svoltasi il 29 novembre a Istanbul.
Parallelamente, la nomina di Abdellatif Bardach alla presidenza della marocchina Anre ha formalizzato l’adesione a MedReg della neo-costituita autorità del Paese nordafricano.
MedReg conta adesso 27 membri di 22 Paesi: Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Croazia, Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Giordania, Libia, Libano, Malta, Montenegro, Marocco, Autorità Palestinese, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia. La Mauritania ha avviato il processo di adesione all’associazione.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
06 febbraio 2019 - 15:53 CET