Login    

BioRoburplus, così si trasforma il biogas in idrogeno

Progetto Horizon2020 coordinato dal Politecnico di Torino

raffineria.jpgProdurre idrogeno da rifiuti di discarica, scarti organici e fanghi di depurazione. E’ l’obiettivo di BioRoburplus, progetto europeo Horizon2020 coordinato dal Politecnico di Torino che sta sviluppando un processore per la produzione di idrogeno dal biogas. In un secondo passaggio, l’idrogeno potrà essere utilizzato per generare energia elettrica mediante l’utilizzo di celle a combustibile.
BioRoburplus, spiega una nota, riguarda il  “reforming ossidativo” del biogas e apre importanti prospettive: un processo per la trasformazione di biogas in idrogeno può infatti supportare l’integrazione di fonti rinnovabili nel sistema di distribuzione dell’elettricità, promuovendo lo sviluppo di tecnologie sostenibili dedicate a un mercato decentralizzato.
Oltre al Politecnico di Torino, BioRoburplus vede la partecipazione di altri 10 partner europei, tra i quali l’italiana Acea Pinerolese Industriale. Il budget del progetto, che si concluderà nel giugno 2020, è di 3,8 milioni di euro, di cui 3 mln € finanziati dalla Ue.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 marzo 2019 - 14:13 CET