Login    

Emissioni auto, metodologia Uni per gli NOx

Norma riconosciuta in tutta Europa per la misurare la qualità dell’aria

Passo avanti della normazione europea per la mobilità sostenibile, con la pubblicazione di un nuovo documento per supportare le attività di misurazione della qualità dell’aria, soprattutto in ambito urbano.
Si tratta del nuovo Cwa 17379 (Cen Workshop Agreement) “General guideline on real drive test methodology for compiling comparable emission data”, che per la prima volta nell’ambito della normazione tecnica volontaria definisce un metodo di prova valido e riconosciuto in tutta Europa per fornire dati certi e comparabili sulle emissioni di NOx – sotto osservazione in particolare per i motori diesel - prodotte dagli autoveicoli in condizioni di guida reali su strada.
Il documento, informa una nota, è stato messo a punto dal Comitato europeo di formazione (Cen) ed è frutto delle conoscenze condivise da oltre 40 esperti tra scienziati, associazioni di consumatori, responsabili politici e rappresentanti di organizzazioni non governative che si sono riuniti sotto il coordinamento di Nick Molden, Fondatore di Emission Analytics e cofondatore di Air (Allow Indipendent Road-testing) per sviluppare questa metodologia di prova.
Al Workshop, la cui segreteria è stata gestita dall’Italia tramite l’Uni, hanno partecipato tra gli altri i rappresentanti della Regione Lombardia.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
11 marzo 2019 - 15:43 CET