Login    

Mobilità, arriva la bici a idrogeno

Presentata dall’Enea: autonomia fino a 150 km

Una bicicletta a ricarica ibrida a zero emissioni, che integra la batteria del motore elettrico con una cella a combustibile da 100 W alimentata a idrogeno posta nel bauletto. E’ la E-Bike H2FC dell’Enea, un prototipo presentato alla E-Parade di Roma che può raggiungere una velocità di 25 km/h con un’autonomia fino a 100 km, doppia rispetto alle comuni e-bike grazie a una piccola bombola di idrogeno a bassa pressione in grado di garantire il rifornimento in 5 minuti.
Con una seconda bombola della stessa capacità (20-30 grammi), la bici potrebbe raggiungere un’autonomia di 150 km, sottolinea una nota.
La E-Bike H2FC è stata realizzata da Atena, il distretto di alta tecnologia nei settori dell’ambiente e dell’energia che riunisce imprese, università ed enti di ricerca per lo sviluppo sostenibile, tra cui Enea.
L’Enea, ricorda la nota, è attiva da anni nella ricerca su idrogeno e celle a combustibile, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di tecnologie innovative per la conversione e l’accumulo dell’energia in grado di ridurre i consumi e le emissioni di gas-serra nei settori della generazione distribuita e dei trasporti.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
12 aprile 2019 - 14:19 CEST