Login    

Gnl camion, primi mezzi in versione ribassata

Quattro Stralis NP 460 Low Tractor consegnati a Rovereto

Arrivano i primi veicoli Iveco che coniugano assetto ribassato e alimentazione a Gnl, per garantire elevate prestazioni e sostenibilità sia ambientale che economica. La settimana scorsa a Rovereto sono stati infatti consegnati al gruppo Arcese 4 mezzi di questo tipo Stralis NP 460 CV alimentati a gas liquido, sviluppati – spiega un comunicato – “per completare ulteriormente l’o fferta per il cliente e andare incontro alle esigenze di un trasporto che richiede volumi e dimensioni quasi su misura”.
Gli Stralis a Gnl in assetto ribassato, destinati sia a tratte nazionali che europee, permetteranno all’azienda trentina della logistica di testare le prestazioni e i costi di gestione di questi veicoli, supportati da una tecnologia progettata per determinare una significativa riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti: 90% in meno di NO2, 99% in meno di PM e, qualora venga impiegato il biometano, 95% in meno di CO2 rispetto alle equivalenti versioni diesel.
“La nostra azienda è da sempre attenta all’evoluzione tecnologica e oggi l’interesse per la ricerca e l’innovazione si concretizza in una serie di attività e progetti volti a dimostrare la volontà del di investire nel Gnl come alternativa al gasolio, per rendere ancora più ecosostenibili i nostri servizi di trasporto”, ha dichiarato il Corporate Coo del gruppo Arcese, Marco Manfredini.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.
 

Page Alert
ultimo aggiornamento
12 aprile 2019 - 14:20 CEST