Login    

Medener, Giorgio Graditi (Enea) nuovo presidente

Prende il posto di Dario Chello alla guida dell’associazione che riunisce le agenzie dei Paesi del Mediterraneo impegnate su efficienza e Fer


Giorgio Graditi è stato eletto presidente di Medener per il biennio 2019-2020.
La decisione – spiega una nota - è arrivata con voto unanime dell’assemblea generale dell’a ssociazione che riunisce le agenzie dei Paesi del Mediterraneo impegnate nel campo dell’efficienza energetica e delle Fer.
Graditi, 50 anni è responsabile della divisione Enea “Solare termico, termodinamico e smart network” e prenderà il posto di Dario Chello, responsabile del servizio Enea “Ue e organismi internazionali” che aveva guidato l'associazione negli ultimi due anni.
Medener - ricorda la nora - è una delle tre piattaforme create nell’ambito dell’Unione per il Mediterraneo per rafforzare la cooperazione energetica euro-mediterranea.
“L’interconnessione e il coordinamento strutturato delle attività fra le tre piattaforme Upm rappresentano azioni chiave per rafforzare la politica energetica globale nella regione mediterranea e favorire l’affermazione di un modello energetico ecosostenibile”, ha commentato il neopresidente di Medener.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
10 maggio 2019 - 17:09 CEST