Login    

Qualità dell’aria, firmato protocollo interministeriale

Il documento sottoscritto al Clean Air Dialogue di Torino

gazometro.jpgSi intensifica la lotta allo smog. Il premier, Giuseppe Conte, sei ministeri (Ambiente, Sviluppo economico, Economia, Trasporti, Politiche agricole e Salute) e la Conferenza delle Regioni, alla presenza del commissario Ue, Karmenu Vella, hanno firmato a Torino un protocollo per la qualità dell’aria.
Le misure del documento riguardano tre settori: trasporti, agricoltura e riscaldamento domestico a biomassa. Presso la Presidenza del Consiglio dei ministri viene istituita l’Unità di coordinamento del Piano d’azione per il miglioramento della qualità dell’aria.
Il Piano ha una durata di due anni ed è articolato in 5 ambiti di intervento: uno trasversale e quattro tematici. Per ciascun ambito di intervento sono individuate specifiche azioni operative inquadrate in una strategia unica e complessiva.

 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 giugno 2019 - 15:48 CEST