Login    

Agro-energie, position paper del Mipaaft

Il ministro Centinaio: “Promuovere ulteriormente le bioenergie”

“Occorre promuovere ulteriormente le bioenergie, che rappresentano una realtà fondamentale per il futuro dell’agricoltura italiana, tenendo conto anche dell’ampia disponibilità delle biomasse e dell’opportunità di una loro valorizzazione energetica sia per quanto riguarda le biomasse residuali, agricole e forestali, che le colture”. Lo ha detto martedì il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, presentando un “position paper sulle agro-energie” elaborato dal dicastero e dal Crea assieme a Coldiretti, Confagricoltura e Cia.
Scopo del piano è quello di “dare il giusto risalto al contributo delle biomasse di origine agricola al Piano nazionale energia-clima e meglio focalizzare gli adempimenti relativi al recepimento della direttiva Red II sulle energie rinnovabili”, spiega una nota.
Nel dettaglio, il position paper sottolinea che nel settore dei trasporti “occorre puntare con maggiore decisione allo sviluppo dei biocarburanti avanzati di origine agricola, in particolare del biometano”.
Inoltre, “gli attuali livelli di produzione di energia elettrica devono essere mantenuti al 2030” attraverso la previsione di politiche e misure di sostegno, mentre la produzione di energia termica “deve essere sostenuta da un’ulteriore crescita delle bioenergie al 2030 rispetto agli attuali livelli di produzione”.
 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
10 luglio 2019 - 15:57 CEST