Login    

Abruzzo, 6,3 mln € per trasporti sostenibili a Teramo

Finanziato un piano di opere con risorse Por Fesr e comunali

Installare una rete di sensori per il monitoraggio della qualità dell’aria, migliorare i servizi di trasporto pubblico con la realizzazione di “fermate intelligenti” e l’acquisto di autobus a basse emissioni. Sono le opere previste dalla Strategia urbana di sviluppo sostenibile di Teramo, che saranno finanziate con 4,6 milioni di euro a valere sul Por Fesr Abruzzo 2014-2020, a cui si aggiungono 1,7 mln € da risorse comunali.
Per rendere operativo il progetto il Comune ha sottoscritto una convenzione con l’Autorità di gestione unica del Por Fesr-Fse Abruzzo che “chiude una complessa fase di confronto e di raccordo interistituzionale”, si legge in una nota della Regione Abruzzo, che “ha approvato specifiche linee guida per l’elaborazione delle strategie urbane sostenibili, ha costituito un gruppo di lavoro a supporto delle città e ha messo a disposizione risorse dedicate (40.000 euro per Comune) come contributo per l’elaborazione dei Pums”.
Con questa convenzione, in particolare, il Comune è stato nominato organismo intermedio al quale l’Autorità di gestione unica ha delegato le funzioni di selezione delle operazioni e di attuazione degli interventi previsti nella Strategia urbana di sviluppo sostenibile. 
 

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
10 luglio 2019 - 15:58 CEST