Login    

Mediterraneo, un gruppo di lavoro per la cooperazione energetica

Primo vertice interministeriale tra Grecia, Cipro, Israele e Stati Uniti

scale.jpgIl rafforzamento della cooperazione nel settore energetico e delle infrastrutture del Mediterraneo orientale è stato il tema al centro della prima riunione interministeriale tra Grecia, Cipro, Israele e Stati Uniti. A tal fine è stato deciso di istituire un gruppo di lavoro ad alto livello che “individuerà progetti energetici specifici e proporrà strumenti per promuoverne l’attuazione”.
Al vertice di Atene erano presenti i ministri dell’Energia Kostas Hatzidakis (Grecia), Georgios Lakkotrypis (Cipro), Yuval Steinitz (Israele) e il segretario di Stato aggiunto per le risorse energetiche degli Stati Uniti, Francis Fannon.
Principale novità del meeting che si è tenuto mercoledì nella capitale ellenica è stata proprio la presenza di Washington. Fannon ha sottolineato come la collaborazione nel settore energetico “può essere un ponte per una più ampia stabilità politica”.
Inoltre, i ministri “hanno concordato di sostenere l'indipendenza energetica dei loro Paesi e l’istituzione di un corridoio energetico del Mediterraneo orientale”.

Energy Morning è un servizio di informazione su fatti e notizie relativi al mondo dell'energia. In quanto tale, i contenuti non riflettono direttamente né indirettamente la visione e la strategia di Snam sugli argomenti trattati.

Page Alert
ultimo aggiornamento
09 agosto 2019 - 14:24 CEST