CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Snam premiata con l'Oscar di Bilancio 2014

Oscar di Bilancio 2014

Milano, 1° dicembre 2014 – Snam si è aggiudicata l’Oscar di Bilancio 2014 nella categoria “Società e Grandi Imprese Quotate”. La cerimonia di consegna del premio, promosso e gestito da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, si è svolta nella sede di Borsa Italiana, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il riconoscimento, consegnato da Paolo Balice (Presidente AIAF), è stato ritirato dal Presidente di Snam, Lorenzo Bini Smaghi, e dall’Amministratore Delegato, Carlo Malacarne.

L’Oscar di Bilancio, giunto quest’anno alla 50esima edizione, ha esaminato il reporting delle Società che vi hanno partecipato, con particolare riguardo agli aspetti di comunicazione, struttura e fruibilità delle informazioni da parte degli stakeholder. Sono state premiate 9 diverse categorie di imprese, valutate da altrettante Commissioni di segnalazione insieme alla Giuria presieduta dal professor Andrea Sironi, Rettore dell’Università Bocconi di Milano.

Il bilancio di Snam, si legge nelle motivazioni redatte dalla Giuria, “espone con chiarezza i diversi settori di attività, i rischi relativi e l’informativa economico finanziaria. Chiara e ben definita è la tematizzazione scelta dalla Società con attenzione alla grafica e allo stile espositivo. La Società presenta inoltre il Bilancio di Sostenibilità redatto secondo le linee guida GRI-G4. Punto di forza è la capacità di mostrare come l’azienda crei valore sostenibile attraverso il proprio operato, grazie a un interessante approfondimento sulla qualità del servizio. Complete e ben fatte anche le sezioni dedicate ad ambiente, territorio e dipendenti”.

Il riconoscimento rappresenta per il Gruppo un’ulteriore conferma dell’efficacia del modello di rendicontazione adottato e degli numerosi strumenti di comunicazione e di relazione con gli stakeholder, dalla Relazione Finanziaria Annuale al Bilancio di Sostenibilità, dalla Relazione sulla remunerazione a quella sul Governo Societario. I contenuti dei diversi report sono a disposizione anche sul sito internet in modalità interattiva e attraverso i dispositivi mobile di ultima generazione, con l’obiettivo di rispondere adeguatamente alle crescenti aspettative del mercato e degli stakeholder in generale.

A margine della cerimonia di premiazione, si è tenuta a Palazzo Mezzanotte la tavola rotonda “Le sfide del futuro: conoscenza, relazioni internazionali, nuova sostenibilità per le imprese italiane”, moderata dal vice direttore del Sole 24 Ore Alessandro Plateroti, cui hanno preso parte Marina Forquet Famiglietti, Board Member di Borsa Italiana e Segretario Generale di London Stock Exchange Foundation, Giovanni Gorno Tempini, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti e Andrea Sironi, Rettore dell’Università Bocconi.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:36 CEST