CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

Premio Sviluppo Infrastrutture 2014 all’AD Snam, Carlo Malacarne

Premio Sviluppo Infrastrutture Roma, 2 dicembre 2014 – L’Amministratore Delegato di Snam, Carlo Malacarne, ha ricevuto oggi il “Premio Sviluppo Infrastrutture 2014�?. La consegna del riconoscimento è avvenuta nel corso dell’X I workshop annuale “Le nuove frontiere dello sviluppo infrastrutturale. Innovazione tecnologica e opportunità internazionali", svoltosi presso l’Auditorium di via Veneto.

Promosso dalla rivista “Management delle Utilities e delle Infrastrutture�?, il premio è stato assegnato all’AD Snam per le capacità dimostrate nella “gestione della delicata separazione da Eni in una prospettiva di connessione delle reti gas europee�?.

Dopo la premiazione Malacarne ha preso parte alla tavola rotonda dal titolo “Opportunità di sviluppo nel mercato globale delle infrastrutture�?, che ha registrato anche gli interventi di Franco Bassanini (Cassa Depositi e Prestiti), Ernesto Ferlenghi (Confindustria Russia), Riccardo Monti (ICE), Vittorio Ogliengo (Unicredit), stimolati al confronto dal professor Andrea Gilardoni dell’Università Bocconi.

L’evento ha costituito l’occasione per commentare il Report 2014 sui costi del non fare, promosso da Agici, che quantifica gli effetti economici, sociali e ambientali della mancata o ritardata realizzazione di impianti e infrastrutture strategiche per l’Italia. Nel corso dell’e vento sono avanzate proposte miranti a stimolare lo sviluppo infrastrutturale semplificando le procedure realizzative, riorganizzando i processi autorizzativi/realizzativi e ridefinendo i ruoli dei diversi soggetti che intervengono nei processi di realizzazione delle infrastrutture: le imprese, il sistema politico, la pubblica amministrazione, i soggetti finanziatori.

Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:36 CEST