Login    

Snam ottiene da Transparency International Italia il punteggio massimo per la comunicazione delle attività anticorruzione

San Donato Milanese, 27 giugno 2014  – Snam ha ottenuto da Transparency International Italia il punteggio massimo per la proattività e la trasparenza nella comunicazione dei programmi e delle attività anticorruzione. E’ questo il risultato dell’assessment on Transparency in Reporting on Anti-Corruption (TRAC) promosso dall’autorevole associazione non governativa che combatte la corruzione a livello globale. Il progetto TRAC trae origine dall'esigenza di elevare il livello di trasparenza delle comunicazioni aziendali e manifestare un impegno concreto nella lotta alla corruzione da parte delle imprese.
 
La valutazione, alla quale Snam si è sottoposta volontariamente nel corso del 2014, ha comportato l’analisi approfondita degli strumenti che l’azienda mette pubblicamente a disposizione attraverso il sito web (www.snam.it), tra cui i report finanziari, il bilancio di sostenibilità, il codice etico e la procedura anticorruzione.
 
In particolare, Snam ha conseguito il punteggio massimo (100%) in entrambe le sezioni di valutazione a essa applicabili - Programma anticorruzione e Trasparenza organizzativa - a conferma dell’eccellenza della Società nella gestione e nella comunicazione delle attività anti-corruzione. Nello specifico, la procedura anticorruzione di Snam è indicata da Transparency International Italia quale esempio di “assoluta eccellenza�?.
 
Snam ha da sempre attribuito fondamentale importanza ai temi dell’etica di impresa e, più in generale, alla promozione di comportamenti virtuosi che ne assicurino l’affidabilità e la solidità industriale ed etica, anche nella consapevolezza dell’importanza sociale delle proprie attività. Per questa ragione, Snam si è dotata dei migliori strumenti normativi anticorruzione, in linea con le best practices internazionali, ed è impegnata in una costante attività di formazione e informazione sia all’interno che all’esterno dell’azienda.
Page Alert
ultimo aggiornamento
05 agosto 2016 - 16:36 CEST