Login    

Luca Dal Fabbro: nei CdA fondamentali competenze su sostenibilità e digitale

CdA

L’importanza sempre più centrale della sostenibilità nei consigli di amministrazione e della diversità come elemento di valore, poiché in grado di promuovere lo scambio di idee, favorire la creatività e rafforzare la leadership all’interno dei board delle imprese.

Ne ha parlato il presidente di Snam Luca Dal Fabbro, nel suo intervento nella sede della LUISS Business School, in Villa Blanc a Roma, durante il convegno su “Board dynamics and strategic decision making” organizzato in collaborazione con le associazioni di settore AICAS (che rappresenta consiglieri di amministrazione e sindaci italiani) e AISCA (segretari dei consigli d’a mministrazione).

Nella sua testimonianza, Dal Fabbro si è soffermato sulle nuove competenze richieste ai consiglieri d’amministrazione alla luce delle più importanti tendenze che cambiano il mondo e impattano la governance delle società, a cominciare dal climate change e dalla rivoluzione digitale. Per questo, ha sottolineato, nella board induction per il nuovo Consiglio di Amministrazione di Snam sono previsti dei focus sui “disruptive trends”, ovvero i cambiamenti climatici, la cybersecurity e l’intelligenza artificiale.

All’incontro, aperto dal direttore di Luiss Business School Paolo Boccardelli, erano presenti anche Marco Reggiani, General counsel di Snam e presidente di Aisca, e Paola Boromei, EVP Risorse umane e organizzazione di Snam.

Page Alert
ultimo aggiornamento
08 maggio 2019 - 17:39 CEST