Login    

Biometano: inaugurato a Sarmato (Piacenza) l’ottavo allacciamento alla rete Snam

Biometano - Sarmato

E’ stato inaugurato oggi a Sarmato, in provincia di Piacenza, l’ottavo impianto italiano di biometano connesso alla rete nazionale di trasporto gas di Snam.

L’infrastruttura, gestita da Maserati Energia, azienda attiva nel compostaggio dei rifiuti organici, immetterà in rete oltre 5 milioni di metri cubi annui di biometano prodotto a partire da FORSU (frazione organica dei rifiuti solidi urbani).

Questi quantitativi di gas rinnovabile e a zero CO2 saranno destinati all’autotrazione ed equivalgono a circa 180mila rifornimenti per auto a metano, per una percorrenza indicativa di oltre 54 milioni di chilometri, ovvero 90mila viaggi da Roma a Milano in un anno.

Il gas naturale e rinnovabile sono tra le migliori soluzioni per la mobilità sostenibile, abbattendo le emissioni di anidride carbonica e polveri sottili, assicurando sensibili risparmi economici ai consumatori e potendo contare sulla rete di distributori più estesa d’Europa, in fase di ulteriore espansione anche grazie all’impegno di Snam.

L’evento di inaugurazione dell’impianto di Maserati Energia si è tenuto a Sarmato alla presenza – tra gli altri – del sindaco Anna Tanzi, del presidente del Consorzio Italiano Biogas Piero Gattoni e dell’amministratore delegato di Maserati Srl, Paolo Maserati. All’incontro ha partecipato, in qualità di relatore, il responsabile Contratti, trading e fatturazione di Snam, Daniele Capizzi.

Page Alert
ultimo aggiornamento
09 maggio 2019 - 17:30 CEST