Login    

Dal Fabbro: "gas naturale essenziale nella transizione energetica"

“Il gas naturale è destinato ad assumere un ruolo sempre più centrale e strategico nel percorso di transizione energetica in Italia e in Europa, sia a supporto della crescita delle fonti rinnovabili sia esso stesso come fonte rinnovabile grazie al biometano e all’idrogeno”.

E’ quanto ha dichiarato il presidente di Snam, Luca Dal Fabbro, al Global Sustainability Forum organizzato a Roma da Luiss Business School.

“Già oggi – ha spiegato – il gas naturale è anche la soluzione immediatamente a disposizione per ridurre le emissioni nella generazione elettrica e nei trasporti. Secondo un recente studio del consorzio Gas For Climate, in Europa al 2050 c’è un potenziale di 270 miliardi di metri cubi di biometano e idrogeno in grado di garantire risparmi per 217 miliardi di euro rispetto a uno scenario di decarbonizzazione che non tenga conto del contributo del gas”.

“Su biometano e idrogeno – ha aggiunto Dal Fabbro – l’Italia e l’Europa hanno un grande potenziale, che può consentire di trasformare il rischio climatico in un’opportunità. In Italia abbiamo una filiera di biometano potenzialmente tra le più importanti al mondo e abbiamo da poco immesso, per la prima volta in Europa, un mix di idrogeno e gas naturale nella rete nazionale di trasporto. Snam punta su queste tecnologie innovative nelle quali può diventare un leader globale”.

Page Alert
ultimo aggiornamento
23 maggio 2019 - 15:09 CEST