Login    

Ambiente di lavoro

Ambiente di lavoro

La sede centrale di Snam è a San Donato Milanese, in un'area conosciuta come Metanopoli. La "città del metano", voluta da Enrico Mattei alle porte di Milano, si trova in una posizione strategica poiché è all'incrocio delle principali infrastrutture di accesso al capoluogo lombardo: è situata a poche centinaia di metri dall'autostrada A1, dalla via Emilia, dalla Tangenziale Est, dall'aeroporto di Linate ed è comodamente raggiungibile anche con la Metro 3 (fermata San Donato).

Concepita con criteri urbanistici d'avanguardia e secondo la filosofia del villaggio aziendale che mirava a integrare in un'unica realtà operai, impiegati e dirigenti, oggi Metanopoli mantiene in buona parte il suo aspetto originale, con case basse circondate da giardini e viali alberati. Secondo una visione che Enrico Mattei fu capace di trasmettere oltre 50 anni fa, l'architettura e la natura si alternano e si fondono mostrando una convivenza coerente del vivere e del lavorare ed evidenziando la grande attenzione al benessere dei dipendenti.

I tre edifici principali della sede Snam sono conosciuti come "Inso", dal nome della società che li realizzò. Si tratta di palazzine di tre piani interamente rivestite in vetro. All'interno, negli uffici direzionali, le linee bombate guidano la scelta degli elementi d'arredo. Anche i rivestimenti murali sono stati creati su misura e lungo l'intero percorso progettuale scorre l'elemento quadrato, piegato per seguire l'andamento ricurvo delle pareti.

Accanto alla sede storica di Piazza Santa Barbara, tra San Donato Milanese, Milano e Codogno sono presenti anche altre sedi (tra cui l'edificio di via Maastricht e "Torre Beta", sempre a San Donato, e quello di via Avezzana a Milano). In piazza Santa Barbara si trova anche il Dispacciamento, un'infrastruttura strategica nata negli anni '60 per la gestione dei flussi di gas, dalla cui sala operativa, tramite anche un grande videowall di circa 50 metri quadrati, vengono monitorati e telecontrollati, 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, i principali gasdotti e le centrali di compressione che compongono il sistema gas italiano. Complessivamente nell'area milanese lavorano oltre 1.100 persone.

Le sedi delle società operative sono localizzate sul territorio e svolgono funzioni di direzione e coordinamento attraverso i distretti, mentre le funzioni di gestione e manutenzione sono svolte tramite i centri operativi.

Nel trasporto lavorano quasi 2.000 persone e sono suddivise tra San Donato Milanese (per le funzioni direzionali e nel Dispacciamento), gli otto distretti (con sede a Bari, Bologna, Misterbianco, Napoli, Padova, Roma, San Donato Milanese e Torino), i 48 centri di manutenzione e gli 11 impianti di compressione (Enna, Gallese, Istrana, Malborghetto, Masera, Melizzano, Messina, Montesano, Poggio Renatico, Tarsia e Terranuova Bracciolini).

Nella rigassificazione lavorano circa 60 persone nel sito di Panigaglia (La Spezia).

Nello stoccaggio lavorano 60 persone tra la sede principale di Crema e i siti di stoccaggio di Bordolano, Brugherio, Cortemaggiore, Fiume Treste, Minerbio, Ripalta, Sabbioncello, Sergnano, Settala.

 

> Approfondisci: Presenza sul territorio

> Approfondisci: Al via il progetto di Smart Working di Snam - "L'iniziativa mira a introdurre un modello di ufficio agile, mobile e digitale..."

Page Alert
ultimo aggiornamento
24 agosto 2018 - 15:01 CEST