CONSENSO ALL’UTILIZZO DEI COOKIE AL PRIMO ACCESSO AL SITO WEB WWW.SNAM.IT

Snam utilizza i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle efficace navigazione. Questo sito utilizza anche i cookie di terze parti. I cookie utilizzati non possono identificare l’utente. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Continuando la navigazione di questo sito, lei acconsente all’utilizzo dei cookie.

ITEN

La politica energetica comunitaria

politica_energetica_new

I principi della politica energetica comunitaria sono contenuti nel Trattato di Lisbona che stabilisce tre obiettivi fondamentali come cardine di questa politica: sicurezza degli approvvigionamenti, concorrenza e sostenibilità.

Il 28 febbraio 2011 il Consiglio Europeo ha approvato, su proposta della Commissione Europea, una strategia globale per raggiungere gli obiettivi stabiliti dal Trattato, la "Strategia Energia 2020". La libera concorrenza, la sicurezza degli approvvigionamenti e l’integrazione del mercato interno del gas naturale risultano punti fondamentali di questa strategia.

Il mercato interno del gas naturale rappresenta un aspetto centrale della strategia in quanto ha lo scopo di offrire a tutti i consumatori una reale libertà di scelta del proprio fornitore e di intensificare gli scambi transfrontalieri, in modo da conseguire maggiore efficienza, prezzi competitivi e più elevati livelli di servizio, contribuendo anche alla sicurezza degli approvvigionamenti ed ad uno sviluppo sostenibile.

Il ruolo dei gestori delle infrastrutture è essenziale. Le infrastrutture del sistema gas (metanodotti, stoccaggi e impianti di rigassificazione) saranno chiamate a confrontarsi con fabbisogni di sviluppo crescenti ai fini della creazione di una rete europea altamente interconnessa, flessibile ed in grado di far fronte alle nuove esigenze del settore del gas naturale.

 
Page Alert
ultimo aggiornamento
05 settembre 2016 - 12:46 CEST