Il terminal di Panigaglia

SistemaGas_Infrastrutture_rigassificazione_1 Il gas naturale è immesso nella Rete Nazionale di trasporto anche attraverso l'inteconnessione con il terminale GNL di Panigaglia.

L'impianto è di proprietà della Società GNL Italia S.p.A. ed è situato in località Fezzano di Porto Venere (SP). Si tratta dell'unica struttura per la ricezione e la rigassificazione di Gas Naturale Liquefatto (GNL) esistente in Italia. Tra il 1990 e il 1996 è stato realizzato un importante intervento di riqualificazione paesaggistico-ambientale, elaborato dalla scuola di Architettura e del Paesaggio di Genova, che ha favorito l'inserimento dello stabilimento nel paesaggio circostante.

SistemaGas_Infrastrutture_rigassificazione_2 Il terminale occupa un'area di circa 45.000 metri quadrati ed è costituito da due serbatoi di stoccaggio di 50.000 metri cubi ciascuno, da impianti di vaporizzazione e da un pontile di attracco per le navi metaniere. I criteri di progettazione, di costruzione e di funzionamento del terminale di Panigaglia rispondono a severissime norme internazionali e si avvalgono delle più moderne tecnologie per la sicurezza e la protezione dell'ambiente.

Nel terminale di rigassificazione, il metano liquido (-160° C), viene riportato allo stato gassoso con una semplice operazione di riscaldamento e immesso nella rete dei gasdotti.

Page Alert ultimo aggiornamento
11 agosto 2014 - 17:46 CEST