Contatti Contatti
img_blank

Piazza Santa Barbara, 7

20097 San Donato Milanese (MI) Italia

Tel. centralino: +39 02.3703.1

Fax: +39 02.3703.9227

E-mail: relazioni.esterne@snam.it

Verso l'hub del gas

SistemaGas_sviluppo_HubGas

Da tempo Snam ha individuato nello sviluppo in chiave europea del mercato italiano del gas la principale leva strategica della propria crescita. In quest'ottica, la Società svolge un ruolo fondamentale sotto due aspetti:

 
  • realizzare infrastrutture gas volte a garantire la sicurezza e la diversificazione delle fonti di approvvigionamento;
  • favorire l’integrazione del mercato italiano con quello europeo attraverso la realizzazione di un gas hub per il Sud Europa
  • Al centro dei flussi
  • Snam in Europa

SistemaGas_sviluppo_CentroFlussi
Il percorso di sviluppo non va più inquadrato in chiave squisitamente nazionale, ma in una logica di sistema cross-border.
Da questo punto di vista, l'Italia costituisce un paradigma per l’intera Europa. Entrambe hanno una produzione interna in declino e dipendono per la stragrande maggioranza da pochissimi paesi fornitori esterni all’Unione.

 

Il nostro Paese si differenzia, però, dagli altri per due aspetti che la rendono pressoché unica nel panorama europeo:

  • una posizione geografica vantaggiosa, data la prossimità di diverse fonti di approvvigionamento
  • la presenza di un operatore integrato in tutte le attività regolate (trasporto, rigassificazione, stoccaggio e distribuzione) come Snam

SistemaGas_sviluppo_SnamEuropa

La creazione di un mercato flessibile e integrato, con una rete interconnessa e realmente capace di gestire l’interscambio dei flussi, costituisce una priorità assoluta per garantire all’E uropa la sicurezza energetica dei consumatori a fronte di fattori esterni non controllabili, siano essi geopolitici o meteorologici.

 

Snam è convinta delle grandi potenzialità che l’Italia può avere nel raggiungere questo traguardo e si è già attivata, anche attraverso un accordo strategico con l’operatore belga Fluxys, per realizzare una maggiore interconnessione sud-nord, tra Italia e i mercati dell’Europa continentale e del Regno Unito.

Gli investimenti previsti nel piano strategico 2014-2017, d’altra parte, sono finalizzati principalmente a garantire lo sviluppo delle infrastrutture e a incrementare la flessibilità del nostro sistema gas per consentire:

  • una maggiore integrazione delle strutture connesse alle diverse fonti di approvvigionamento;
  • il transito del gas verso paesi terzi, attraverso lo sviluppo di capacità di reverse flow che consentiranno flussi bi-direzionali di gas.

Il piano 2014-2017 prevede, tra le altre cose, che le opere programmate nel periodo di piano consentano a Snam di incrementare la capacità di trasporto estendendo di circa 900 km la rete di trasporto rispetto ai 32.300 km del 2013 e aumentando la potenza installata nelle centrali di compressione di circa il 15% rispetto al 2013.

Page Alert ultimo aggiornamento
11 agosto 2014 - 17:55 CEST